Esco a fare due Passi di Fabio Volo

fabio_volo-esco_a_fare_due_passiUna storia noiosa e priva di logica, “Esco a fare due Passi” nei suoi 15 capitoletti spalmati su 175 pagine è stato un libro terribile. Pubblicato per la prima volta nel 2001 da Arnoldo Mondadori Editore e da Oscar bestsellers l’anno successivo con costanti pubblicazioni annuali, sull’autore non viene specificata nessuna informazione se non che la stesura del romanzo precede il suo lavoro in radio e che il protagonista DJ è una pura casualità.
La trama senza filo logico affronta un continuo e costante flusso di coscienza di Nico che è un ragazzo di ventotto anni che non sa esattamente cosa vuole dalla vita, scrive quindi una lettera a se stesso per il suo compleanno dei trentatré anni in speranza di riuscire un giorno ad avere le giuste risposte ai dubbi della sua inutile e vuota esistenza ripescando vecchi ricordi di momenti e persone passate per capire chi è davvero. Tra donne dimenticate, sogni erotici e bei momenti passati in famiglia, il protagonista si chiede cosa ha in serbo il futuro per se stesso anche se affrontarlo lo spaventa molto.
Un lessico poco ricercato, una grammatica molto semplice e le costanti ripetizioni hanno reso spiacevole la lettura. L’argomentazione povera di contenuti e l’inesistenza di discorsi diretti o vicende hanno impoverito il libro rendendo quindi la storia deludente e asettica.
Personalmente non mi sarei mai aspettata un libro del genere, ho fatto molta fatica a terminare la lettura ma almeno ho avuto tempo per preparare i miei esami universitari in quanto il pensiero di leggere un altra parte di “Esco a fare due Passi” mi faceva venire i brividi. Sono molto delusa dal testo scialbo e infantile, dal modo in cui la storia è stata scritta e soprattutto dalla visione generale dei fatti: non c’è scritto praticamente nulla all’interno del libro, che significato ha ciò che ho letto? Sono molto delusa e scontenta del testo, dubito possa salvarsi qualcosa della “trama” che in realtà non esiste e poter cogliere profondità nascoste tra le righe, sono convinta di poterlo definire un “libro spazzatura” senza dover aggiungere altro.
È stata una completa perdita di tempo, che dispiacere.
Sicuramente non consiglio in alcun modo la lettura e resto scettica riguardo all’autore, dopo un libro del genere chi non lo sarebbe?

Per acquistare il libro da Amazon basta un click: Esco a fare due passi – prezzo di copertina €11,00

Condividi l’articolo su Facebook o Twitter per farlo conoscere a tutti i tuoi amici e ricordati di seguirmi qui sul Blog e sulla Pagina Facebook per restare sempre aggiornato! 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...