Il peso dell’Acqua di Anita Shreve

anita_shreve-il_peso_dell_acqua

Un libro veloce e semplice da leggere suddiviso in 10 capitoli spalmati in 200 pagine stampate. “Il peso dell’Acqua” pubblicato per la prima volta nel 1997 dall’autrice Anita Shreve e successivamente tradotto in Italia nel 2001 dalla casa editrice Salani Editore ha confermato le precedenti opere della scrittrice già acclamata da molti fans. Una storia piena di misteri e intrighi tutti da scoprire che tengono il lettore con il costante desiderio di avere ulteriori tasselli per completare il puzzle di nebbia in cui si trovano assieme ai personaggi del libro.
Una costante scoperta di nozioni che condurranno i personaggi a un’illuminazione sensazionale che nessun lettore avrebbe mai immaginato di avere, condita con colpi di scena senza limite di misura.
La trama parla della storia di due donne che si intreccia per caso: Jane è una fotografa alla quale è stato assegnato il lavoro di fare ricerche ed ottenere immagini riguardanti un vecchio caso di omicidio sull’isola di Smuttynose nelle Shoals, per trovare quanto le è stato chiesto decide di partire in barca con la figlia Billie, il marito Thomas, il cognato Rich e la ragazza del cognato Adaline. Un’avventura alla scoperta di vecchie prove, indizi e resoconti di un passato che è ancora presente nell’aria di quell’isola abbandonata a se stessa; Maren è l’unica sopravvissuta a quei tragici eventi che causarono la morte della sorella Karen e della cognata Anethe, l’unica testimone dei reali fatti di quella tragica notte del 5 marzo 1873 che in un lungo resoconto, rubato da Jane alla biblioteca della vicina città di Portsmouth, lentamente svela dettagliatamente. Nella scoperta di tale storia e nell’accettazione della realtà di una convivenza forzata che lentamente porta tutto l’equipaggio alla non sopportazione reciproca saranno inevitabili gli scontri: Jane ed il marito Tom dovranno affrontare la realtà del loro matrimonio in fallimento, Rich si troverà costretto ad accettare i suoi reali sentimenti e Adaline sarà la miccia che farà esplodere la bomba di gelosia in Jane nei confronti del marito.
La grammatica è utilizzata in maniera impeccabile, descrizioni di fatti e luoghi molto curata con un ampio utilizzo di punteggiatura. Un dizionario lessicale vario e semplice da comprendere all’interno dei contesti.
A mio parere è stata una lettura molto interessante. Fatti e vicende sono trattati con molta enfasi costringendo il lettore (in questo caso me) a staccarsi con difficoltà dalla storia, ogni particolare è stato curato con animata accuratezza e la trama originale e per niente banale mi ha fascinata sin dal primo capitolo.
Ho divorato il libro con la trepidazione nel cuore cercando di sopravvivere a ogni colpo di scena senza farmi prendere dal turbinio di emozioni che cercava di prendere il sopravvento in me, mi sono asciata trascinare dal bisogno di chiarimenti che per tutto il romanzo hanno accompagnato la protagonista Jane sia a livello lavorativo quindi cercando di capire cosa realmente fosse successo in quella notte dove furono assassinate le due donne ma soprattutto a livello familiare cercando di mettere luce nel rapporto consumato tra lei e il marito. Penso sia stata una notevole lettura che certamente non mi sarei mai aspettata di trovare interessante, sono stata folgorata e ora sono certa di poter esordire il mio totale interesso nei romanzi gialli.
Un finale che non mi sarei mai immaginata pone una nota amara a tutta la storia e rende così finalmente nitidi tutti gli avvenimenti precedentemente raccontati, una scelta molto particolare di fatti che mi ha destabilizzato e rassicurato al tempo stesso creando molta confusione nella mia mente.
Consiglio certamente il libro a chi ama l’azione con un tocco di sentimentalismo.

Sono soddisfatta del libro.

Bellissimo.

Per comprare il libro da Amazon basta un click: Il peso dell’acqua – prezzo di copertina €6,00

Condividi l’articolo su Facebook o Twitter per farlo conoscere a tutti i tuoi amici e ricordati di seguirmi qui sul Blog e sulla Pagina Facebook per restare sempre aggiornato! 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...