Intervista a Feliscia Silva

intervista1.jpgImprovvisamente mi trovo nella casella di posta un insolito messaggio, lo apro e ne scopro un piacevole contenuto: Feliscia mi scrive che è a conoscenza del mio interesse per gli artisti emergenti e si propone come “cavia” disponibile a rispondere alle mie innumerevoli domande.
Felicissima dalla notizia appena ricevuta, le rispondo subito ed iniziamo così la nostra intervista. Lei si rende super disponibile a fornirmi tutti i dettagli della sua vita e di come ha deciso di scrivere a quattro mani il suo romanzo fantasy.
Feliscia Silva ha 25 anni, è cresciuta in un piccolo paesino sulle montagne della provincia di Piacenza dove ha frequentato l’Istituto Tecnico dei Servizi Ristorativi in una scuola alberghiera dove ha poi conseguito il diploma. Mi confida che il suo desiderio di frequentare questo genere di percorso scolastico nacque quando lei aveva all’incirca dieci anni, da piccola le piaceva aiutare sua madre in cucina – soprattutto quando lei preparava i manicaretti fatti in casa – ma ha presto capito che era più portata alla realizzazione di dolci. Durante la sua infanzia le capitava spesso di finire per preparare e decorare biscotti, crescendo ha voluto mantenere questa abitudine migliorandola però di volta in volta.

Ogni occasione era buona per fare qualche torta!

Dopo quattro anni dal termine dei suoi studi ha potuto coronare il suo desiderio di poter aprire una sua attività di pasticceria nei pressi di in un borgo medievale, nel suo ambiente realizza prodotti dolci di natura secca come biscotti ma anche fresca come pasticcini o torte. Vivendo in zona col marito si dedica anche all’arte della pasta fresca tipica della sua zona per non farsi sommergere unicamente dalle dolcezze della pasticceria che riempiono d’amore il suo negozio. Inizialmente aveva rinunciato all’idea di poter avere qualcosa di suo, le spese da sostenere per riuscire ad ottenere un negozio proprio sono molte ma, una volta acquistata casa con il marito si è resa conto che parte del locale annesso all’abitazione poteva essere ristrutturato per diventare un piccolo punto vendita. Compreso quel piccolo tesoro offertogli dalla sua dimora ha iniziato subito i lavori di ristrutturazione per aprire e coronare i suoi obbiettivi.

Non nego di aver avuto tanti dubbi negli anni. La paura di aver fatto la scelta sbagliata c’è sempre, ma la risposta e l’entusiasmo dei clienti sono sempre più forti e mi spingono ad andare avanti ogni giorno.

Parlando però è evidente che, per quanto sia soddisfatta della sua vita, la pasticceria non doli thoate(5)era il suo sogno: desiderava poter diventare una scrittrice a tempo pieno e poter guadagnare dai suoi scritti un budget sufficiente al suo sostentamento.
Sin dall’infanzia ha avuto una profonda passione letteraria che è poi accresciuta durante l’adolescenza, il primo libro a cui si è appassionata fu Harry Potter poi seguirono altre collane come Il battello a vapore, Il club delle baby-sitter, Piccoli Brividi e Geronimo Stilton. Per quanto si rendesse conto di leggere molto più di quanto facessero i suoi coetanei del tempo, non si era mai accorta del potere che tale cosa avesse su di lei fin quando non è cresciuta – leggere non è solo un modo per accrescere se stessi ma è anche un forte mezzo di comunicazione e condivisione.

Quando leggo un libro il piacere non sta solo nella lettura, ma prosegue con la condivisione di quei contenuti con altri lettori appassionati.

Proprio per questo motivo ha avuto il coraggio di pubblicare la sua prima opera nel giugno di quest’anno, il libro dal titolo “Somnium” è un romanzo fantasy scritto a quattro mani con la sua migliore amica Gloria Credali ed editato da YouCanPrint.
Mi confida che nel corso degli anni della sua vita si è dedicata alla stesura di vari racconti e romanzi ma Somnium è stata la prima opera completa che ha deciso di rendere pubblica, è stato anche il primo fantasy che abbia mai scritto. Questa decisione non è stata consapevole, la stesura di una storia surreale è stata il frutto di un insieme d’ispirazioni che hanno portato alla creazione del progetto finale. Afferma che è stata la storia ad arrivare da loro e non tanto viceversa, impresa facilitata dalla passione di entrambe per il genere che ha reso possibile la creazione di un mondo nuovo e articolato.
intervista3Somnium è stato per Feliscia un trampolino di lancio che le ha dato la possibilità di pubblicare un testo col suo vero nome siccome era già entrata a contatto con la pubblicazione di testi online nella sua adolescenza, mi svela che da più giovane era un’assidua frequentatrice dei forum online dove era solita pubblicare storie a capitoli e racconti brevi. Pensandoci col senno di poi questo genere di esperienza è stata per lei un luogo dove potersi migliorare apprendendo le logiche della scrittura per prepararla a quello che sarebbe poi stato un lavoro completo e ufficializzabile.
Se prima era sempre stata sola con le sue idee, con la stesura di Somnium ha avuto modo di appoggiarsi alla sua migliore amica vivendo un’esperienza del tutto nuova che non aveva mai provato prima.

Credo che il successo di questo progetto sia stato possibile grazie al profondo legame che io e Gloria abbiamo costruito fin dall’infanzia.

Mi spiega che la fantasia è sempre stata presente nel legame che unisce Feliscia all’amica, ricorda che da bambine si divertivano ad inscenare storie fantastiche quasi come se sapessero che nel loro futuro avrebbero poi concretizzato quei momenti in qualcosa da poter raccontare anche ad altri.
Entrando nel dettaglio del romanzo Somnium è un fantasy con un mondo e personaggi inventati, ma al tempo stesso è anche molto più reale di quanto i lettori possano immaginare. I personaggi invece non si ispirano a nessuno di conosciuto, ma è possibile dire che molte sfumature del carattere di Doli, la protagonista del romanzo, hanno similitudini a quello delle due autrici.

Per me e Gloria è importante trasmettere al lettore il nostro amore per la natura e anche far luce sui cambiamenti preoccupanti che l’ambiente sta affrontando negli ultimi anni.

Il rapporto tra uomo e natura è infatti una delle tematiche ricorrenti del libro, così come la cultura Nativa Americana perché Gloria da diversi anni si è avvicinata a quella cultura che spesso viene rappresentato con impronta stereotipica dal cinema e dalla televisione. A tal proposito la volontà era quella di riuscire a far conoscere al lettore almeno una piccola parte della cultura che tanto affascina una delle due autrici e che la definisce come straordinaria e da scoprire.
somnium copertina ufficiale (1)Feliscia ci tiene a dire che il lavoro sicuramente non sarebbe stato possibile senza il sostegno della sorella Denise, che è stata la prima persona a leggere Somnium quando era ancora un racconto abbozzato, la sua esperienza nel campo della traduzione è stata molto preziosa in fase di editing dove è stato curato poi ogni dettaglio. Oltre a lei una figura molto importante è stata quella del marito Mauro che pur non essendo un appassionato lettore è sempre stato disposto ad ascoltare la moglie e le sue idee, una figura che le ha dato il suo sostegno incondizionato perché dettato da un forte sentimento che li lega da molti anni. Soprattutto però a rendere possibile la realizzazione della storia è stata la collega e amica Gloria il cui legame si è formato ai tempi della scuola dell’infanzia.

Siamo sempre state unite e il nostro legame è diventato via via più forte con il passare degli anni. Oggi abbiamo un rapporto fatto di complicità, ma anche di confidenze e condivisione, è la persona che mi conosce meglio di chiunque altro, forse l’unica persona che mi abbia mai davvero visto davvero nell’anima per questo riesco ad essere sempre trasparente con lei e non ho bisogno di indossare maschere.

Quando mi parla di lei però mi svela di non volersi addentrare troppo nella descrizione perché definisce il loro legame talmente speciale che rischierebbe di doverlo poi rendere banale e non se lo perdonerebbe, per lei la loro amicizia è qualcosa di unico.
Parlando di progetti imminenti mi dice di avere molta carne sul fuoco, a breve uscirà una collaborazione con una casa editrice siciliana che la vedrà come curatrice di un concorso letterario: si tratta di un progetto che permetterà agli autori di dare libero sfogo alla propria creatività e i talenti selezionati avranno la possibilità di essere pubblicati in una raccolta di racconti e poesie. Sempre in questo periodo afferma di aver anche iniziato a collaborare con il sito web siloud.com – parallelamente al suo blog illettorecurioso.com – dove avrà uno spazio settimanale nel quale potrà parlare di libri attraverso recensioni, curiosità, interviste e tanto altro.
Per quanto riguarda la scrittura ha in corso un nuovo progetto di cui non mi vuole confidare nulla ma che la entusiasma particolarmente,vorrebbe mandare avanti nel tempo libero un libro che la impegna da diversi anni per le tematiche difficili ma, l’intenzione resta comunque quella di continuare la saga iniziata con Gloria scrivendo il secondo volume della raccolta che prevedono di pubblicare entro la fine del 2019.
Per definire l’esperienza me la descrive come “inaspettata” perché quando tutto è iniziato non avrebbe mai immaginato che si sarebbe trasformata in qualcosa di concreto e di reale, ma anche “rafforzativa” perché ha dato modo al legame che unisce de amiche da tanti anni di evolversi ad uno stadio superiore.
Tutto questo sicuramente ha cambiato la vita di Feliscia, è diventata una persona molto più determinata a raggiungere i suoi sogni nonostante le difficoltà della vita perché ha capito di potersi sentire soddisfatta di quanto ha potuto realizzare: nonostante le grandi insicurezze è riuscita ad ottenere grandi risultati.
Dopo aver parlato con Feliscia mi sento riempita di nuove speranze e di un sentimento di forza che non mi sarei aspettata, la passione con cui parla mi travolge con prepotenza e mi fa sognare per un pochino. Sicuramente resterò in attesa di scoprire nuovi sviluppi per gli appassionati e non posso trattenermi dall’augurarle tutta la buona sorte che si merita.

Per la vendita del libro in formato cartaceo o digitale, le due autrici si appoggiano a differenti siti come Amazon, Mondadori, Ibs e Feltrinelli.

Per acquistare il libro da Amazon basta un click: Somnium – prezzo di copertina €23,90

Per acquistare l’e-book da Amazon basta un click: Somnium – prezzo di copertina €3,99

Per usufruire di uno sconto speciale per acquistare il libro rimando i lettori al blog di Feliscia – IlLettoreCurioso.com o per avere maggiori informazioni al riguardo al sito dedicato SomniumSite.com

Condividi l’articolo su Facebook o Twitter per farlo conoscere a tutti i tuoi amici e ricordati di seguirmi qui sul Blog e sulla Pagina Facebook per restare sempre aggiornato! 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...