Sankarea di Mitsuru Hattori

Sankarea_Volume_1Manga Completo

Il Manga
Scritto e disegnato in Giappone da Mitsuru Hattori e pubblicato mensilmente sulla rivista Bessatsu Shōnen Magazine edita da Kōdansha a partire da dicembre 2009 e conclusasi a ottobre 2014, conta in totale 11 volumi Tankōbon pubblicati successivamente a partire da luglio 2010 e ultimati a novembre 2014.
Per la diffusione italiana i diritti sono stati acquistati da Edizioni BD sotto l’etichetta di GP Manga a partire dal 2014 e ultimata nel 2016 poi successivamente anche Panini Comics sotto l’etichetta di Planet Manga ne ha acquistato i diritti e ha creato una nuova edizione nella sua collana Glam con il titolo “Sankarea – Un amore di zombie”
Di genere Shōnen e sovrannaturale, indirizzato ad un pubblico giovane sia maschile che femminile.

Altri Media
Oltre al Manga sono stati realizzati anche altri contenuti:

  • Una stagione di Anime completa che tratta le vicende dei primi cinque volumi è stata realizzata sotto la regia di Mamoru Hatakeyama e la collaborazione di Noboru Takagi per Studio Deen, è stato possibile creare 12 episodi dalla durata di 24 minuti ciascuno trasmessi per la prima volta nel 2012 su TBS con le musiche di Yukari Hashimoto.
  • Tre episodi OAV che proseguono le vicende trattate nell’Anime e che ripercorrono gli avvenimenti contenuti nel sesto e nel settimo volume sono stati realizzati nel 2012 per dare un proseguimento al successo ottenuto dal cartone animato ad episodi.
  • Un light novel unico è stato creato nel 2013 dal titolo “All night-Rea long”, scritto da Ryō Suzukaze, illustrato dallo stesso creatore del Manga Mitsuru Hattori ed editato per Kadokawa – Kodansha Ranobe Bunko che ripercorre le vicende della storia principale.

Vendite record
La Oricon, che ha monitorato i flussi di vendita di Sankarea, ha registrato oltre le 44 mila copie vendute del 4 volume e più di 23 mila del terzo: questi dati hanno permesso alla storia di raggiungere il 19° posto nella classifica di vendite Giapponesi del mese di Agosto 2011.

La trama
Nella storia viene raccontata la vita di Chihiro Furuya, un giovane ragazzino iscritto alla scuola maschile che ha un fortissimo interesse per tutto quello che ha a che fare con gli zombie, a partire dai contenuti mediali come cartoni, film e fumetti – sogna da sempre di potersi fidanzare con una ‘non-morta’. Quando il suo gattino Bābu perde la vita in un incidente decide che è il momento giusto per provare a riportarlo in vita con la pozione di resurrezione contenuta in un vecchio diario, il problema però è che una parte della formula è stata danneggiata e per questo ha qualche giorno di tentativi per scoprire la pianta velenosa necessaria di cui non si riesce a leggere il nome prima che il corpicino del gatto inizi a decomporsi. Per provare a fare i suoi esperimenti si reca ogni sera in un vecchio edificio abbandonato per evitare sguardi indiscreti – soprattutto quelli della cugina impicciona Ranko Saōji che ha un debole per lui. Una sera però si rende conto di non essere solo infatti affacciandosi all’esterno dell’edificio vede Rea Sanka, una ragazza della scuola femminile che inizia a gridare dentro ad un pozzo l’odio che prova nei confronti del padre. Quando si rende conto della presenza di Chihiro è molto in imbarazzo ma, per farla breve, i due diventano amici: lei gli confida i suoi problemi col padre maniaco innamorato ed iperprotettivo nei confronti della figlia e lui le racconta della sua passione e del suo progetto. Ad aiutare la realizzazione della pozione è proprio Rea cui viene in mente l’ortensia – fiore velenoso che cresce attorno alla sua casa, una volta preparato l’intruglio la stessa ragazza ne ruba una fialetta e chiede al nuovo amico di prendersi cura di lei nel caso in cui lei muoia.
Chihiro accompagna Rea a casa dove la giovane proverà a suicidarsi bevendo la pozione per sfuggire alle attenzioni del padre e il ragazzo si renderà presto conto di essere riuscito a riportare in vita il suo animaletto domestico. Capita però che il padre di Rea si accorga del nuovo legame tra la figlia e Chihiro, per proteggere Rea decide di mandare i suoi uomini a castrare il giovane ma la figlia che ha ascoltato la conversazione corre in soccorso del ragazzino: cercandolo per la città (lui cercava di seguire il suo gatto zombie) finisce per andare al palazzo abbandonato dove ad aspettarla trova il padre. Chihiro viene condotto dal piccolo Bābu verso Rea, si nasconde quando nota la presenza del padre di lei ed ascolta la loro lite, nel mentre però il gatto s’intromette tra i due ed il padre allergico ai felini tenta di scacciare la bestia ma facendolo colpisce la figlia che precipita dal burrone e muore per aver colpito un ramo appuntito. Rea avendo però bevuto la pozione di resurrezione torna in vita come zombie ed a quel punto Chihiro se ne prende in carico la responsabilità – sia per la parola data durante i loro incontri che per l’interesse nei confronti della ragazza diventata zombie – come se fosse il trionfo si uno dei suoi sogni più segreti.
La vicenda poi prosegue per il resto dei volumi trattando proprio il legame che si viene a creare tra Rea e Chihiro minacciato dal processo di decomposizione del corpo della ragazza che sembra essere inarrestabile e dalla presenza della cugina Ranko Saōji che pare cercare in tutti i modi di intromettersi tra i due per evitare ogni possibile lieto fine. Alla storia poi si aggiungono innumerevoli colpi di scena che lentamente ampliano la storia e permettono anche di poter comprendere meglio tutto quello che sta dietro ad una banale azione di resurrezione: si spiega la presenza di un centro di studio scientifico legato agli zombie, gli stadi che le creature affrontano e come Rea sembra essere un esemplare unico nel suo genere.

Curiosità
Tutta la storia che sembra inizialmente presentarsi come un contenuto di basso livello che ripercorre le vicende di un amore superficiale tra due adolescenti si è rivelato invece un articolato Manga capace di trattare temi come l’abuso, il rispetto, l’onore e il progresso scientifico.

Opinione Personale
Ho trovato tutta la stria molto avvincente e coinvolgente al punto che negli ultimi volumi mi sono ritrovata ad essere ossessionata: dovevo sapere come sarebbe andata a finire.
Ho iniziato la lettura per caso senza essere realmente interessata ad una storia di zombie ma, leggendo il corso degli avvenimenti, mi sono sentita parte di una realtà molto più vasta di quella che sembrava essere a primo impatto. Mi sono totalmente immersa e immedesimata nella vita dei protagonisti condividendo con loro il dolore e le speranze per il futuro, ho pianto tanto nel finale totalmente inaspettato e mi sono lasciata coinvolgere dalla trama tanto da farla diventare per un piccolo periodo parte di me.
Completamente soddisfatta del caso che mi ha condotto a questo Manga che consiglio assolutamente per una lettura intensa.

Per acquistare il primo volume del Manga da Amazon basta un click: Sankarea vol.1 – prezzo di copertina €4,50

Per acquistare il DVD dell’Anima con sottotitoli in INGLESE da Amazon basta un click: Sankarea – prezzo di copertina €17,93

Condividi l’articolo su Facebook o Twitter per farlo conoscere a tutti i tuoi amici e ricordati di seguirmi qui sul Blog e sulla Pagina Facebook per restare sempre aggiornato! 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...