La UCC invita Gianpaolo Lapesa per dei serious games

IMG-20181127-WA0049Un nuovo evento della Urbino Contamination Community era previsto per lunedì 26 Novembre, una serata differente che avrebbe dato modo a tutti i partecipanti di applicarsi a giochi interattivi con finalità utili: dei Serious Games organizzati dal Coach Gianpaolo Lapesa

La Urbino Contaminaton Community

Associazione nata a Settembre il cui scopo è quello di coinvolgere le persone al mondo imprenditoriale attraverso una modalità non formale come quella di “aperi-eventi” dalle tematiche differenti. Le loro parole chiave sono “Contaminazione” ed “Intraprendenza” perché sarebbe bello per la Community poter contaminare tutti con esperienze d’imprenditori di diversi settori che ce l’hanno fatta e che possono dare consigli pratici o contatti utili a chi è interessato e intraprendente ma in un contesto di divertimento e scambio reciproco. Un luogo dove ogni individuo possa essere libero di preconcetti, dove potersi sentire a proprio agio parlando con professori, imprenditori o professionisti propensi a condividere le proprie conoscenze e le loro idee con altri in uno scambio reciproco.

Gianpaolo Lapesa – Coach

Gianpaolo è un coach professionista presso l’Associazione Italiana Coach Professionisti tramite la quale si propone a grandi aziende e piccole imprese, nello specifico è un Business Coach e Project Manager che offre la gestione di attività complesse a supporto dei vertici aziendali. Crede fermamente che le persone siano un mezzo utilissimo per il raggiungimento di risultati aziendali, sono la prima fonte di ricchezza per un’azienda in quanto le risorse umane devono essere accompagnate, stimolate e motivate per un obbiettivo comune.
La sua presenza all’evento della UCC, non essendo un imprenditore, deriva dal fatto che per Gianpaolo è importante doversi soffermare sull’importanza delle soft skills ovvero le capacità individuali necessarie per la vita ed estremamente utili in ambito aziendale.

L’evento

La serata inizia con un po’di ritardo per permettere a tutti di arrivare dopo le lunghe ore di lezione in ateneo e di studio casalingo, vengono distribuite penne e fogli in attesa di scoprire lo svolgersi della serata ed il vocio classico degli eventi inizia a riempire il locale Art Cafè dove si è tenuto anche il precedente aperi-evento con ospite il 14 Novembre (di cui ho parlato qui)

IMG-20181127-WA0046Irisa – membro del Team della UCC – presenta l’associazione e la serata perché nessuno di loro si aspettava una tale partecipazione da tutti nel corso del tempo. Pensando a settembre sembra strano credere che fossero solo la metà di quanti sono oggi, una Community in costante crescita dove ognuno è importante e prezioso, dove tutti gli interessati hanno la possibilità di tesserarsi e usufruire degli sconti commerciali nei vari punti vendita associati, ma soprattutto, dove tutti si rispettano e si vogliono bene come in una famiglia. Per la serata sono previsti una serie di serious games interattivi e partecipativi che permettono di approfondire la tematica delle soft skills con lo scopo di riscoprire l’importanza delle competenze trasversali che ognuno possiede. 

Gianpaolo è felice di essere stato invitato a partire dalla partecipazione di alcuni membri del Team al ContaminationLab di ateneo presso cui ha lavorato nella sezione di self empowerment e per questo ha colto con calore l’invito dell’associazione. Nella vita è stato direttore amministrativo ma è diventato coach perché nel tempo si è reso conto di poter individuare le potenzialità celate nelle persone facendole emergere con tecniche non invasive. Per lui è molto essenziale che un buon leader sappia ascoltare, interagire e comprendere la propria interdipendenza per il raggiungimento di un obbiettivo proprio perché occorre saper comunicare efficacemente per se stessi e per gli altri.IMG-20181127-WA0052

Per rompere il ghiaccio, Gianpaolo inizia un gioco che consiste nel dire parole dal significato opposto da assegnare ad ogni partecipante, tutti i ragazzi presenti sono suddivisi in piccoli gruppi a seconda del tavolo ove stanno seduti. Ogni presente ha l’obbiettivo di scrivere il termine scelto su un foglietto che viene poi raccolto e rimescolato a tutte le altre parole. Una volta ottenuto il plico completo di fogli ad ognuno ne viene attaccato uno sulla schiena senza fargli scoprire di che parola si tratta, il gioco consiste nel porre e rispondere a domande che permettano di capire di che parola si tratta: colui che fa le domande fa leggere ai membri del proprio gruppo la parola sulla sua schiena e inizia a cercare d’indovinare di cosa si tratta.

Tutto questo serve a prendere confidenza con la serata ma anche a visualizzare un unico problema non a livello individuale ma collettivo, ogni persona ha il compito di collaborare con gli altri al fine di riuscire a indirizzare l’incognita verso un percorso che pare essere vincente. Un semplice gioco che sfrutta conoscenze di comunicazione verbale e para-verbale ovvero ciò che è meramente legata alle parole e ciò che si lega a tutto il resto come il movimento del corpo, le espressioni facciali, i rumori, i sentimenti coinvolti, la flessibilità ecc.. 

Successivamente viene svolto un secondo gioco tra i vari gruppi creati nel locale che consiste nel riuscire a trovare individualmente 4 parole che possano far cambiare opinione ad un capo che vede se stesso come unico decidente e capace. Le squadre poi hanno il compito di mettere insieme le proprie opinioni per cercare le 4 parole migliori che, secondo le opinioni dei singoli, emergono come quelle più efficaci al raggiungimento dell’obbiettivo. Una stimolante fonte di dibattito che permette di vedere il problema sotto differenti punti di vista, un gioco apparentemente molto semplice e divertente che è capace di mettere in team perfetti estranei a collaborare in un clima di tensione e di divertimento nello sesso istante.

Il tesseramentoIMG-20181127-WA0048

A tutti gli interessati viene offerta la possibilità di tesserarsi all’associazione con un compenso minimo di €5,00 per poter usufruire di innumerevoli sconti:

  • Copisteria Facile – 10% di sconto su un minimo di €20 di spesa
  • Canyon Fast Food – Caffè omaggio con menù panino+bibita
  • Under Bless Tattoo Club – €20 sconto su €100 di spesa o €30 di sconto su €150 di spesa
  • Fuoritema SNC – €0,50 di sconto sulla birra
  • Libraccio di Miki Store – 10% di sconto sulla spesa in contanti
  • Tutto Sport – 10% di sconto su articoli non in promozione
  • Calzature Micheli – 10% di sconto su articoli non in promozione
  • Daisy in the Book – 5% di sconto su articoli non in promozione
  • Photoimmagine – 20% di sconto escluse promozioni in corso
  • La Gruccia – 10% di sconto su articoli non in promozione
  • Montefeltro Libri – 10% di sconto su tutti i libri

Una serata dalle note differenti che si conclude con un buffet offerto dall’associazione, persone allegre che bevono e ridono insieme dell’esperienza condivisa e che permette a tutti di tornare a casa con qualcosa di più, giochi utili da fare la sera di capodanno per aspettare la mezzanotte in maniera produttiva. 

p.h. Alessandro Zazzaro

Condividi l’articolo su Facebook Twitter per farlo conoscere a tutti i tuoi amici e ricordati di seguirmi qui sul Blog e sulla Pagina Facebook per restare sempre aggiornato!

 

Un pensiero su “La UCC invita Gianpaolo Lapesa per dei serious games

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...