Ai wo Utau Yori ni Oborero (Ai Ore!) di Mayu Shinjo

ai oreManga Completo

Il manga

Composto da 5 volumi, per un totale di 29 capitoli, scritti e disegnati da Mayu Shinjo per la rivista Shōjo Comic editata da Shogakukan a partire dal 2006 in Giappone. Appartenente al genere Shōjo ma con forti riferimenti sessuali orientati ad un pubblico più adulto e maturo.

Alla storia principale segue un sequel dal titolo “Ai-Ore! Danshikō no Hime to Joshikō no Ōji” della lunghezza di 5 volumi

In italiano la traduzione è disponibile sul sito di Scanduzioni nella sezione “mature”.

Altri media

Dalla storia è stato tratto un Live Action nel 2012 che ripercorre fedelmente le vicende del fumetto. Anche un Anime sarebbe dovuto essere stato realizzato, ma per una successione di eventi, l’adattamento animato è stato cancellato.

Trama

La storia tratta le vicende di Akira Shiraishi, un ragazzo effemminato che frequenta una scuola maschile – per la sua bellezza ed innocenza è stato decretato la principessa dell’istituto, e Mizuki Sakurazaka, una ragazza mascolina che frequenta la scuola femminile e suona la chitarra nel gruppo delle Blaue Rosen – per il suo stile freddo e distaccato è stata decretata il principe dell’istituto.

Per una successione di eventi Akira è intenzionato a prendere il posto vacante di cantante nel gruppo anche se lui è u ragazzo e la band è al femminile, è disposto anche a travestirsi pur di far parte delle Blaue Rosen. Ha un debole per la virile Mizuki che si diverte a punzecchiare pur di farla innamorare di lui e ha costanti pensieri perversi da voler realizzare con la chitarrista che si rifiuta categoricamente di provare emozioni.

Legati da un passato comune, avvicinati da una passione bruciante e dalla sensazione di essere sempre inadatti nel mondo che li circonda. Formano una coppia inaspettata dove Akira viene scambiato per la ragazza di Mizuki e viceversa, cosa che fa molto pensare alla fragile mente della ragazza che si nasconde dietro alla spessa corazza mascolina che si è creata negli anni.

Opinione Personale

Non so definirmi né soddisfatta, né il contrario.

La storia non mi ha lasciato quasi nulla, è stata una lettura piacevole, a tratti divertente, ma nulla di appassionato o coinvolgente come mi sarei aspettata. In alcuni passaggi la storia è poco chiara, troppo veloce e superficiale, la monotonia degli eventi poi è disarmante e quasi paradossale che una coppia del genere possa vivere. Ci sarebbe potuto essere molto materiale su cui lavorare per rendere il tutto più profondo, soprattutto un po’ più diverso dalla sola ripetizione confusionaria di una relazione che non pare procedere mai.

L’idea di fondo ha note molto originali, l’idea che un ragazzo effemminato finisca con una ragazza mascolina ha i suoi perché, soprattutto se poi lei si rivela essere una timidona e lui uno sfacciato.

Magari un giorno qualcun altro mi riproporrà una trama simile ma articolata meglio e potrò ufficialmente ritenermi soddisfatta del risultato finale.

Non disponibile alla vendita in italiano su Amazon.

Condividi l’articolo su Facebook o Twitter per farlo conoscere a tutti i tuoi amici e ricordati di seguirmi qui sul Blog e sulla Pagina Facebook per restare sempre aggiornato! 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...