Settimana Dedicata ad Hotel Transylvania di Genndy Tartakovsky #1

hotel_transylvania.jpgCos’è Hotel Transylvania?

È un film d’animazione del 2012 diretto da Genndy Tartakovsky, prodotto dalla Sony Pictures Animation per la Columbia Pictures. Interamente girato con l’uso della computer grafica, è stato distribuito anche in formato 3D e ripercorre in maniera del tutto nuova la storia di Dracula.

Nel 2017 – cinque anni dopo la sua prima realizzazione – ne è stata tratta anche una serie di cartoni a puntate per la televisione.

Quanti film compongono la saga?

Oltre al primo film “Hotel Transylvania” sono stati prodotti altri contenuti che seguono le vicende dei personaggi principali.

Nel 2015 è stato distribuito il secondo film della saga “Hotel Transylvania 2”,

Nel 2018 è arrivato il terzo contenuto animato “Hotel Transylvania 3 – Una vacanza mostruosa”

Per il 2020 è prevista la messa in circolazione del quarto contenuto animato.

Tutti realizzati dallo stesso regista per la medesima casa cinematografica e disponibili all’acquisto su Amazon in un unico formato qui al prezzo di copertina di €22,49.

Quando nasce la leggenda di Dracula?

Dracula è un romanzo scritto dall’irlandese Bram Stoker nel 1897, ispirato alla figura di tumblr_mjskmyJFM91qffdizo3_250Vlad III Principe di Valacchia. Un vampiro aristocratico – distante dall’immagine del vampiro presente nel folklore – raccontato in un romanzo dalle atmosfere cupe, in cui l’orrore e la minaccia assillano i protagonisti, in un crescendo di emozioni che conduce alla scoperta dell’orrore rappresentato dal tetro vampiro.

L’idea nasce dalla messa insieme di tutti gli stereotipi negativi legati allo straniero. Per quanto riguarda invece il tema del vampirismo, esso fu affrontato già da Goethe nel 1797 nella sua ballata “La sposa di Corinto”, nel 1819 su un periodico inglese venne pubblicato un racconto intitolato “The Vampire” recante la firma di George Gordon Byron.

Di cosa parlano i film?

La storia è molto semplice e tratta le vicende di Mavis, la figlia sopravvissuta di Dracula ad un attacco d’ira da parte degli umani a lei e alla sua famiglia di “mostri”. Ossessionata dall’idea di viaggiare per il modo supplica il padre di fare almeno una prova di contatto ma lui architetta un piano che porta la sua giovane bambina di quasi 118 anni a fuggire spaventata.

Dracula è ossessionato dall’idea di proteggere la sua bambina perché è tutto quello che le resta della famiglia, la madre ha dato la vita per proteggerla e lui ha il terrore che gli sporchi umani possano minare alla giovane vita della figlia.

Il padre, per cercare di alleviare le pene della propria bambina, le organizza una festa per l’imminente compleanno ma all’improvviso si presenta un giovane umano nell’hotel che gestisce in Transilvania. Per cercare di evitare che qualche mostro presente nel castello scopra della presenza di Johnny lo camuffa a zombie e cerca di evitare ogni tipo di contatto tra lui e gli ospiti venuti per festeggiare il compleanno della giovane Mavis.

giphyTra i due però scatta qualcosa, inevitabilmente i loro occhi s’incontrano e l’amore pervade lo spirito di entrambi.  

Quello che ancora non sanno sono tutti i drammi che ciò causerà alla stabilità dell’Hotel di Dracula e a tutti i suoi amici mostri. Un avventura di scoperta di un mondo uovo che è cambiato da quando la moglie del conte è morta e che ha tutto il potenziale per poter ciò che è diverso.

Nei film successivi poi viene articolata la storia tra Mavis e Johnny, con incontri tra umani e mostri e con tutte le crisi che esso può portare con se in un mix folle di divertimento e assurdità che può piacere sia ai più piccoli che alla famiglia al completo in visione.

In attesa del prossimo appuntamento settimanale condividi l’articolo su Facebook o Twitter per farlo conoscere a tutti i tuoi amici e ricordati di seguirmi qui sul Blog e sulla Pagina Facebook per restare sempre aggiornato! 

 

Un pensiero su “Settimana Dedicata ad Hotel Transylvania di Genndy Tartakovsky #1

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...