Il mio nuovo Coinquilino di Kumi Nakagawa

Il mio nuovo coinquilino.pngManga Completo

Il manga

Pubblicato dall’autrice Kumi Nakagawa nel 2014 serializzata sulla rivista Zettai Ryouiki R! ed editata da Saiunsha dopo il successo ottenuto con la sua opera di debutto “Junketsu x Shojo Vampire Café” per la casa editrice online IProduction – fumetto rilasciato in formato digitale. L’opera viene poi venduta in tre volumi di 10 capitoli totali per le fumetterie come contenuto di genere Commedia e Mature

Tradotto e reso disponibile alla lettura in italiano da Scanduzioni.

L’autrice

Kumi Nakagawa è una giovane autrice di manga josei e smut, il suo stile di disegno è molto maturo caratterizzato da primi piani accurati. Lascia molto spazio alle scene più bollenti, che accompagnano trame puntualmente erotiche e romantiche.

La trama

Essendo un genere erotico la trama a disposizione è molto poca, tutto ruota attorno a Chika – una giovane donna – che ha deciso di trasferirsi in città approfittando della cugina più grande Kaoru e della sua disponibilità nonostante il vago legame istaurato tra i due durante l’infanzia.

Quando Chika si presenta all’appartamento bussa ma nessuno viene ad aprirle, è così che si rende conto che la porta non è chiusa ed entra all’interno, ad aspettarla c’è una bizzarra sorpresa. Nella piccola – ed unica – stanza da letto c’è un ragazzo che si sta intrattenendo con una donna che Chika pensa essere la cugina. Quando i due si accorgono dell’intrusa, la donna inizia a gridare al ragazzo che chiama Kaoru, lo accusa di non volerla e crede che il motivo sia la giovane fanciulla nel suo appartamento. Prima che Chika possa capire qualcosa la donna sparisce e la cugina si scopre essere un cugino – alle volte la memoria muta certi ricordi d’infanzia – che non vedeva l’ora di rincontrarla.

Superato un breve momento d’imbarazzo, il famelico Kaoru si trova ancora eccitato e insoddisfatto dall’amplesso mancato e si lancia sulla sua nuova preda nonché giovane cugina Chika di cui ha intenzione di prendersi cura in tutti i modi possibili.

Una serie di inconvenienti però capiteranno loro e fin troppe persone si metteranno ad ostacolare la loro “relazione” in un susseguirsi di assurdità e scene erotiche.

Ci si chiede se l’incesto riuscirà a trovare un suo lieto fine come cita il detto “nulla è più divino che ‘dormire’ col cugino” – per non essere troppo volgari.

Opinione personale

Per quanto potesse essere erotico il contenuto – quasi completamente privo d’immagini sessuali vere e proprie, tutte oscurate da censure bianche o nascoste nelle tavole di disegno delle scene in atto – non mi sono lasciata trasportare dal sentimento piccante, ho trovato invece molto divertente l’insieme di assurdità e scene improbabili dei due protagonisti che mi hanno fatto ridere moltissimo. Per tutta la velocissima lettura non ho fatto altro che pensare a quanto il tutto fosse paradossale, dalle scene, ai dialoghi e persino le ambientazioni.

La trama potrebbe essere una grande fonte d’ispirazione ma la modalità con cui è stata realizzata lascia a desiderare, in tutte le sue forme.

Non so esprimere il giudizio su una storia inesistente, non posso nemmeno dare valore alle immagini che anche in quel caso sono state tutte nascoste o ridotte da motivi floreali sparsi.

Speravo in qualcosa di molto meglio ma apprezzo vivamente le risate che mi ha regalato.

Condividi l’articolo su Facebook o Twitter per farlo conoscere a tutti i tuoi amici e ricordati di seguirmi qui sul Blog e sulla Pagina Facebook per restare sempre aggiornato! 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...