La ragazza del bosco di Carmen Weiz

Il libro

Pubblicato nell’aprile del 2018 dall’autrice Carmen Weiz come libro di esordio grazie alla piattaforma Amazon, primo volume della collezione “Swiss Stories” a cui segue “Mistificami” – secondo romanzo della collezione – e “Audace” – terzo romanzo.

Ogni libro della collezione è autoconclusivo e tratta le vicende di personaggi differenti.

L’autrice

Nata negli anni ‘70 in Brasile da madre tedesca e padre italiano e laureata in Architettura nella città di São Paulo. Per oltre dieci anni ha vissuto in Italia, e da otto anni vive in Svizzera.

Da piccola è sempre stata incentivata dalla madre al mondo della letteratura ed è per questo diventata una vorace lettrice. La passione per i libri e la multi-culturalità l’hanno spinta a diventare ufficialmente una scrittrice nel 2018 pubblicando i suoi libri grazie alla piattaforma Amazon.

La trama

Il romanzo tratta della storia di Anna Giulianni, una giovane ventenne ripudiata dalla famiglia brasiliana in quanto donna non ancora sposata e, di conseguenza, ancora dipendente dalle economie famigliari. Per volere del padre finisce a vivere presso una comunità religiosa di suore dove passa le sue giornate affaccendandosi al sostentamento del gruppo e vivendo spensierata la sua gioventù. Quando due colleghe vengono scelte per partire per andare in una missione e lavorare presso una comunità di rifugiati la sua vita le crolla ai piedi e inizia a domandarsi perché anche lei non abbia avuto la possibilità di partire, si chiede se per caso non abbia fatto qualcosa di sbagliato per non essere stata scelta e attende il suo destino in silenzio nel villaggio religioso.

Quando Joaquim – il suo pseudo ragazzo – viene a darle la notizia che anche lei è stata scelta per partire, la sua vita cambia radicalmente riempiendosi di gioia. Quello che però non ha tenuto conto è che le cose sarebbero potute andare diversamente da quello che in cuor suo sperava che le accadesse e infatti finisce in una tratta di umani. Riesce a sfuggire per una misteriosa successione di eventi e viene trovata dall’agente di polizia – ex militare – Thomas Graff, l’uomo la salva da morte certa e la conduce in ospedale.

Tra i due nasce sin da subito una forte intesa, Thomas vede in lei una ragazza da proteggere da tutti e Anna vede in lui il suo angelo custode. Dopo la forzata convalescenza della donna in ospedale e l’avvio delle indagini poliziesche la si definirà ostinatamente interessata a scoprire la fine fatta dalle due sorelle partite prima di lei. Una volta dimessa dall’ospedale finisce a vivere presso la casa dell’ufficiale Graff e da quel momento in poi tra i due inizierà una forte passione che li porterà inesorabilmente ad avvicinarsi l’un l’altro.

Ciò che però entrambi combattono sono innumerevoli fantasmi e scheletri nell’armadio, nella relazione di “fiducia” che nasce tra i due troppe sono le cose non dette e i segreti nascosti che porteranno entrambi a trovarsi in un vortice avventuroso e pericoloso che li vede come due chiavi protagoniste per la risoluzione di un misterioso puzzle.

Opinione personale

Sarà che sono troppo esigente, sarò che certi “banalismi” mi fanno propri arrabbiare e che mi sarei aspettata un libro completamente differente ma certo è che la lettura di questo romanzo è stata una lenta quanto dolorosa agonia. Partendo dal lessico molto blando e povero, arrivando poi all’evidente mancanza di lavoro di un editor e arrivando alla grammatica spesso articolata un poco alla buona non posso che definirmi alquanto basita.

Sarebbe dovuto essere un thriller giallo e appassionante ma è stato solo un fiasco, di suspense nemmeno l’ombra, di passione non ne parliamo.. cosa resta?

Il tutto sembra essere stato scritto da una ragazzina inesperta sulla vita, eppure dalle potenzialità della trama e della scrittrice molte sarebbero potute essere le cose da scrivere che invece sono state volutamente tralasciate o articolate con estrema superficialità. Anche i dialoghi tra i personaggi sono surreali, tutto quello che è stato scritto non ha il minimo contatto con la realtà e nemmeno prova a costruirselo. Il carattere dei personaggi poi ha un certo qualcosa di psicotico, credere che persone di un certo ceto sociale si possano comportare come nel libro mette un pochino di angoscia – tutti sembrano teenager in preda agli ormoni adolescenziali e ai drammi di crescita – nulla di quello che viene scritto ha un minimo di coerenza.

Mi aspettavo una lettura profonda, emozionante e soprattutto piena di colpi di scena invece i sono trovata davanti ad una cosa totalmente differente che non mi ha soddisfatto per niente.

Dire che sono delusa è un eufemismo.

Per acquistare il libro da Amazon basta un click: La ragazza nel bosco formato flessibile – prezzo di copertina €14,82 | in formato ebook – prezzo di copertina €2,99 (gratis con Kindle Unlimited a €9,99 mensili)

Condividi l’articolo su Facebook o Twitter per farlo conoscere a tutti i tuoi amici e ricordati di seguirmi qui sul Blog e sulla Pagina Facebook per restare sempre aggiornato!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...