Settimana dedicata alla saga di Louisa Clark di Jojo Moyes #1

Cosa sono “Io prima di te” “Dopo di te” e “Sono sempre io”?

Sono libri scritti da Jojo Moyes per la casa editrice Penguin Books a partire dal 2012 con la prima pubblicazione di “Io prima di te” che è diventato subito best sellers in Gran Bretagna ed è stato tradotto in tutte le lingue del mondo approdando l’anno successivo in Italia grazie alla traduzione curata da Maria Carla Dallavalle per la Mondadori.

A seguire la scrittrice ha scritto “Dopo di te” nel 2015 e “Sono sempre io” nel 2018 come chiusura definitiva della saga i cui diritti italiani sono stati ceduti sempre a Mondadori e che hanno permesso alla Moyes di diventare una scrittrice conosciuta in tutto il mondo grazie al fortissimo impatto dei temi trattati (principalmente nel primo volume della trilogia).

La saga

La saga, che vede protagonista la giovane Louisa Clark, è l’unica tra le opere della sua scrittrice a comporsi di più romanzi:

“Io prima di te” pubblicato nel 2012: in formato flessibile -prezzo di copertina €13,00 | in formato rigido – prezzo di copertina €34,95 | in formato ebook – prezzo di copertina €7,99

“Dopo di te” pubblicato nel 2015: in formato flessibile -prezzo di copertina €14,50 | in formato rigido – prezzo di copertina €18,00 | in formato ebook – prezzo di copertina €9,99

“Sono sempre io” pubblicato nel 2018: in formato flessibile -prezzo di copertina €14,50 | in formato rigido – prezzo di copertina €19,00 | in formato ebook – prezzo di copertina €9,99

Da libro a film

Il 2 aprile del 2014 fu annunciato che Thea Sharrock avrebbe diretto il film tratto dal romanzo pubblicato ben due anni prima. A settembre dello stesso anno fu scelto il cast che avrebbe preso parte alle riprese e avrebbe dato vita ai personaggi principali di “Io prima di te” mentre il resto del team attoriale venne deciso nei mesi successivi fino a quando non si avviarono le riprese principalmente ambientate nel Regno Unito.

Ma di cosa parla la trama?

La storia tratta della vita di Louisa Clark una giovane donna che conduce una vita molto comune, lavora in un bar ai piedi del castello della cittadina turistica di dove è nata e vive, sta con un ragazzo da sette anni e ha una passione irrefrenabile per l’abbigliamento colorato e particolare. Tutto della sua vita la definirebbe come una banalissima ragazza priva di caratteristiche interessanti.

Quando il bar presso cui lavora fallisce si trova ad aver disperato bisogno di cercare un lavoro considerando che il padre sta per essere licenziato a causa della crisi e che la sorella fa già troppi straordinari al suo lavoro part-time e non riesce mai a vedere il figlio. Essendo disposta a tutto decide di accettare anche il lavoro come assistente ad un disabile per il periodo di sei mesi richiesto pur di potersi guadagnare qualcosa.

La famiglia Traynor è benestante e disperata, è disposta a tutto pur di vedere William – il proprio figlio tetraplegico – nuovamente felice. L’incidente che ha colpito Will è stato come un fulmine a ciel sereno, un giovane uomo nel pieno della propria vita costretto a rinunciare a tutto per provare a sopravvivere. Ma dopo anni dall’incidente le cose non stanno che peggiorando: i genitori restano insieme con la speranza che la famiglia possa riprendersi, la sorella è fuggita in Australia pur di non assistere alla morte spirituale del fratello e ogni amico di Will si è semplicemente adattato a non essere il benvenuto nella nuova vita patetica del signor Traynor.

Sarà proprio l’incontro tra Louisa e Will a cambiare completamente la vita di entrami, il tempo passato insieme porterà lui ad apprezzare maggiormente le proprie possibilità e lei a capire che esiste un mondo completamente nuovo pronto ad accettarla. Un legame intenso che però dovrà imparare a fare i conti con una terribile data di scadenza.

Condividi l’articolo su Facebook o Twitter per farlo conoscere a tutti i tuoi amici e ricordati di seguirmi qui sul Blog e sulla Pagina Facebook per restare sempre aggiornato!

3 pensieri su “Settimana dedicata alla saga di Louisa Clark di Jojo Moyes #1

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...