Settimane dedicate a Transformers di Michael Bay #3

Chi è Michael Bay?

Michael Bay è stato cresciuto da genitori adottivi, è stato studente presso l’Art Center College of Design di Pasadena, in California, ed è stato respinto dalla facoltà di cinema dell’Università del South California, dopodiché ha conseguito la laurea presso la Wesleyan University. Prima di entrare nel mondo del cinema si è dedicato alla produzione di spot pubblicitari e video musicali, per i quali ha ricevuto diverse nomination all’MTV Video Music Awards, che poi ha effettivamente vinto nel 1992. Nel 1995 è stato nominato Directors Guild of America in qualità di miglior regista pubblicitario dell’anno.

Nel 1995 fa il suo esordio alla regia cinematografica con il film “Bad Boys”, l’anno successivo arriva nelle sale cinematografiche con “The Rock”. Nel 1998 segue la regia di “Armageddon” – primo film che ha anche prodotto e nel 2001 è la volta di “Pearl Harbor” – il suo primo film storico. Nel 2003 si occupa di “Bad Boys II” mentre nel 2005 gira “The Island”- film futuristico che affronta il tema della clonazione.

Bay è anche stato co-presidente e comproprietario dell’azienda di effetti speciali Digital Domain e della casa di produzione Platinum Dunes tuttora.

La rivista Forbes lo ha inserito al 35º posto delle celebrità più potenti al mondo con un guadagno di 160 milioni di dollari, il secondo più alto stipendio della classifica della rivista, superato solo da Oprah Winfrey con 165 milioni. Nel 2013, sempre la rivista Forbes lo inserisce al 61º posto delle celebrità più potenti con un guadagno di 82 milioni di dollari in una carriera in costante ascesa nel mondo cinematografico.

Fin dai suoi primi film, Michael Bay ha attirato su di sé l’avversione di molti critici cinematografici, che gli imputano di girare pellicole con sceneggiature inconsistenti, piene di messaggi pubblicitari, concentrandosi soprattutto su effetti speciali di ottima qualità, ritmi veloci e privilegiando le scene d’azione con esplosioni catastrofiche, il tutto inserito in un montaggio frenetico. Anche se sommerso di critiche negative, Bay ha sempre ottenuto un eccellente risultato al box office con ognuno dei suoi film, infrangendo anche diversi record. Il regista, nella sua filmografia, vanta di aver lanciato e/o fatto esordire in ambito cinematografico attori e attrici come Will Smith, Martin Lawrence, Liv Tyler, Megan Fox e Shia LaBeouf.

Qualche curiosità su Michael Bay

È conosciuto come il Diavolo di Hollywood

Molti attori testimoniano che lavorare nei set con Bay è difficile, visto che il regista non perde un solo attimo di tempo e usa spesso maniere forti sul set, causando molto frequentemente polemiche e litigi con attori e collaboratori. Nonostante ciò, ha anche ricevuto complimenti da diversi registi e attori famosi.

Il suo stile e il suo modo di girare film hanno un nome: Bayhem.

Christopher Nolan si è dichiarato fan dei film di Bay.

Sebbene lavori spesso con attrici “attraenti”, Bay non ama inserire componenti sessuali eccessive nei suoi film. Ad avvalere la teoria si possono citare ad esempio: In “The Island” quando Scarlett Johansson voleva fare una scena di nudo ma Michael ha insistito che non era adatta al film, oppure il rifiuto del regista a dirigere il remake di Venerdì 13 perché “c’era troppo sesso”, anche se figura come produttore.

Il suo Transformer preferito è Hound.

Bay è un attivista per i diritti degli animali: ha personalmente offerto 50.000 dollari di ricompensa a chiunque trovasse e consegnasse alla giustizia una ragazza che si divertiva a filmare cani da lei stessa affogati in un fiume e, insieme a Leonardo DiCaprio, ha dato sostegno al film-documentario Virunga incentrato sulla lotta per salvare i gorilla di montagna. Lo stesso Bay ha lavorato a un film-documentario per la tutela degli elefanti e la battaglia contro il commercio d’avorio e la caccia per trofeo dei pachidermi. Tutti i guadagni del film sono stati devoluti al David Sheldrick Wildlife Trust, un’associazione africana per la salvaguardia degli elefanti e altri animali africani.

Qualche curiosità sulle pellicole di Transformers

Nel corso delle riprese del terzo film “Transformer 3” si sono realizzati alcuni incidenti tra cui uno il 2 settembre sono state temporaneamente sospese le riprese ad Hammond, Indiana a causa di un cavo di acciaio che si è spezzato per una saldatura malriuscita, il filo con un gancio alla base ha colpito un’auto danneggiandola e rompendo il cranio alla conduttrice della vettura che ha dovuto affrontare un’operazione delicata al cervello. Il danno ha causato problemi permanenti cerebrali lasciandola paralizzata sull’intero lato sinistro, e danni anche all’occhio della medesima parte. La Paramount Pictures ha ammesso la responsabilità per l’incidente e coperto tutte le spese mediche tuttavia, il 5 ottobre, la famiglia ha intentato una causa con sette capi di negligenza contro la Paramount (escludendo Bay – il regista), con danni complessivi al di sopra dei 350 mila dollari. Stando agli ultimi aggiornamenti, il tutto si sarebbe concluso con un accordo, secondo il quale le case di produzione, Paramount Pictures e DreamWorks dovranno versare la cifra di 18 milioni di dollari come risarcimento alla famiglia della vittima. L’altro incidente si è realizzato l’11 ottobre 2010 quando durante le riprese di una scena di inseguimento in strada, una macchina della polizia ha colpito la Camaro protagonista del film. I motivi della presenza del SUV non sono stati chiariti. Entrambi i poliziotti presenti nell’auto al momento dell’incidente sono rimasti illesi, ma la Camaro è stata gravemente danneggiata.

Anche per la pellicola” Transformer 4 – L’era dell’estinzione” si riporta un incidente avvenuto sul set, il 17 ottobre 2013, durante le riprese a Hong Kong, Bay è stato aggredito da due fratelli, che hanno cercato di estorcergli 100 mila dollari di Hong Kong (circa 12.900 dollari americani) senza nessun motivo apparente. Quando il regista si è rifiutato, il più grande dei due aggressori lo ha attaccato lanciandogli un condizionatore d’aria e poi ha aggredito i tre poliziotti che cercavano di fermarlo. Entrambi i fratelli e un terzo uomo soprannominato Chan sono stati arrestati con l’accusa di aggressione, e i due fratelli denunciati con l’accusa di ricatto e aggressione. Bay è uscito illeso dalla vicenda.

Condividi l’articolo su Facebook o Twitter per farlo conoscere a tutti i tuoi amici, ricordati di seguirmi qui sul Blog e sulla Pagina Facebook per restare sempre aggiornato di ogni contenuto e scopri il mio account Instagram per accedere a contenuti extra in tempo reale!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...