Recensione: “Mr. Iglesias” di Kevin Hench

La serie

Mr. Iglesias è una serie televisiva comica prodotta negli Stati Uniti da Netflix e in collaborazione con Disney sotto la regia di Kevin Hench, attualmente composta da una sola stagione di 10 episodi rilasciati sulla piattaforma di streaming a partire dal 21 giugno 2019 in tutti i paesi in cui il servizio è disponibile.

Ad oggi non è ancora stata data alcuna conferma su un ipotetico sequel alla prima stagione per quanto il comico Gabriel Iglesias sia un volto noto alla produzione del colosso dello streaming a pagamento.

Produzione

Il 26 aprile 2018, Netflix ha annunciato di aver ordinato la serie con una prima stagione cui i produttori esecutivi includevano Gabriel Iglesias e Kevin Hench alla scrittura della trama nonché il primo come figura protagonista. Il 17 agosto dello stesso anno è stato comunicato che Joe Meloche e Ron DeBlasio avrebbero partecipato alla realizzazione della serie come produttori esecutivi e che Peter Murietta, Luisa Leschin e Sam Sklavar sarebbero stati co-produttori esecutivi. Lo stesso giorno è stato annunciato anche che Jacob Vargas, Maggie Geha e Cree Cicchino erano stati scelti come attori principali della serie.

Nel settembre si sono uniti al cast anche Richard Gant e Sherri Shepherd per interpretare ruoli principali ed è stato annunciato che Tucker Albrizzi sarebbe apparso in un ruolo ricorrente. Il mese successivo si è ultimato il cast con l’ingresso nel gruppo di Fabrizio Guido per un ruolo principale insieme a Megyn Price e Coy Stewart come ruolo a due personaggi ricorrenti.

A maggio 2019 escono i primi trailer della serie e dal 21 giugno i dieci episodi sono disponibili sulla piattaforma.

La trama

La storia tratta della vita di Gabe Iglesias, un giovane professore di storia al liceo Woodrow Wilson High che ama profondamente i propri studenti e che farebbe di tutto pur di aiutarli. La scuola però punta a raggiungere livelli più alti nel rendimento scolastico così da poter ottenere finanziamenti migliori e decide d’inviare una lettera a tutti gli studenti più scarsi per sollecitare il loro ritiro dalla scuola.

Quando il professor Iglesias lo scopre si accorge anche che i ragazzi contattati dall’istituto sono quasi tutti i suoi alunni. Per evitare loro la sospensione si offre volontario per dare ripetizioni gratuite estive a quegli studenti per evitare così che vengano espulsi e rinuncia alla carica d’insegnante agli studenti migliori. Da quel momento i suoi studenti diventano una specie di famiglia unita per cui Iglesias farebbe qualsiasi cosa.

A rendere tutto più divertente e complicato ci saranno la presenza di altri professori a ostacolare la buona riuscita scolastica della piccola classe di “delinquenti” dell’istituto Woodrow Wilson High ma anche i drammi personali di tutto il corpo docenti.

Opinione personale

Mi è piaciuta la serie per quanto frivola e superficiale mi ha saputo far ridere e tenere compagnia nelle pause di studio. Grazie a lei ho potuto scoprire Gabriel Iglesias, il re dei messicani, con il suo humor e il suo facciotto simpatico. Per quanto riguarda la serie tv in sè poche sono le cose da dire perché pochi sono i contenuti che tratta e che porta a termine – nel corso delle puntate innumerevoli sono stati i riferimenti aperti e mai conclusi come se i 10 episodi servissero come trailer per una mega produzione futura.

In generale non so dirmi né soddisfatta né delusa, è carina da guardare per due risate ma poco altro si può dire in merito.

Condividi l’articolo su Facebook o Twitter per farlo conoscere a tutti i tuoi amici, ricordati di seguirmi qui sul Blog e sulla Pagina Facebook per restare sempre aggiornato di ogni contenuto e scopri il mio account Instagram per accedere a contenuti extra in tempo reale!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...