Recensione: “NANA” di Ai Yazawa

Manga Sospeso

Il Manga

NANA è un fumetto josei scritto e disegnato da Ai Yazawa (di cui ho già parlato in un precedente articolo qui). Composto da 21 Tankōbon nella versione giapponese pubblicati a partire da maggio 2000 sulla rivista Cookie editata da Shūeisha. I diritti italiani sono stati acquistati dalla Panini Comics per la Planet Manga due anni dopo, precisamente nel luglio 2002, e sono stati pubblicati 42 volumi nella collana Manga Love.

Un’edizione “collection” di 21 Tankōbon è stata stampata nel 2007 con il formato dei volumi originali e non divisi a metà, tale edizione è stata poi ristampata nel 2009 e nel 2012.

La serializzazione del manga ha spesso subito brusche interruzioni a causa dei gravi problemi di salute di cui soffre l’autrice Ai Yazawa fino a quando, nel 2009, è stata resa nota l’ufficiale sospensione definitiva del fumetto.

Altri media

Dalla serie a fumetti è stato tratto un Anime televisivo di 47 puntate, diretto da Morio Asaka, prodotto dalla Madhouse e andato in onda in Giappone su Nippon Television dal 5 aprile 2006 al 27 marzo 2007. In Italia i diritti sono stati acquistati dalla Dynit e la serie è stata trasmessa sul canale MTV nel corso del 2007. Successivamente il cartone è stato mandato in onda anche su Rai 4 dal 24 ottobre 2010 alla domenica mattina. Poco dopo è stato pubblicato anche per la visione in streaming sulla Web-TV on demand “Popcorn TV” a partire dal 20 dicembre 2010. In Italia il cartone è stato trasmesso su MTV Italia dal 23 gennaio 2007 al 22 gennaio 2008 e pubblicata successivamente in DVD da Dynit che ha suddiviso gli episodi della serie in due sotto-stagioni.

Sono stati realizzati anche due Live Action, uno nel 2005 dal titolo “NANA” e l’altro nel 2006, che ripercorrono fedelmente le scene più importanti del Manga.

Sempre sulla trama di NANA sono stati pubblicati tre videogiochi dalla Konami. “Nana” è uscito il 17 marzo 2005 per PlayStation 2, “Nana: Subete wa daimaō no omichibiki!?” è uscito il 6 luglio 2006 per PlayStation Portable e “Nana: Live Staff daiboshū! Shoshinsha kangei” è uscito nel giugno 2007 per Nintendo DS.

Incassi e premi

I volumi 19 e 20 sono stati il terzo e il quinto volume di manga con più vendite nel 2008, il primo e il secondo volume sono stati inseriti nella lista di “2007 Great Graphic Novels for Teens” di YALSA. I primi dodici volumi del manga hanno venduto complessivamente oltre 40 milioni di copie tanto che nel 2002 NANA ha vinto il premio Shogakukan per i manga nella categoria shōjo.

In Giappone, il manga è tra i fumetti più venduti nella storia infatti si è piazzato al secondo posto come copie vendute per ogni singolo volume, con una cifra pari a 1,5 milioni di yen a volume.

Trama

La storia racconta del bizzarro incontro di due ragazze su un treno diretto a Tokyo, bloccato a causa del maltempo. Queste due ragazze portano lo stesso nome “Nana” (tradotto darebbe “sette”) ma entrambe non potrebbero essere più diverse con il proprio passato e i propri progetti per il futuro. Da una parte Nana Osaki una tenebrosa cantante Rock con il cuore spezzato, dall’altra parte Nana Komatsu (soprannominata poi Hachi) una frivola ragazzina piena di aspettative e ingenuità. Le due passano ore a parlare fino a quando uscite dal mezzo pubblico non si perdono di vista andando ognuna sulla propria strada. Komatsu decide di trovarsi un appartamento, il meno dispendioso possibile per non obbligare il suo ragazzo ad ospitarla, si cerca un lavoro per pagarlo e quando sta per firmare il contratto scopre che c’è un altra persona interessata ad averlo. Il caso vuole che sia l’altra Nana, la ragazza del treno, a farle concorrenza alla casa. Tra le due si stipula un folle patto: diventare coinquiline dell’appartamento 707.

Si trasferiscono nel grande appartamento e iniziano subito a cercare di legare l’una all’altra, per l’esattezza Hachi prova in tutti i modi ad abbattere i muri che proteggono il cuore di Nana. Presto Komatsu conosce gli amici di Osaki nonché i suoi compagni di band Nobu e Yasu e scopre così un nuovo lato della vita della sua coinquilina.

Hachi è una super fan dei Trapnest, la band più in di tutto il giappone, ma non è a conoscenza del fatto che il chitarrista della band è l’ex ragazzo della sua coinquilina. Insiste per lungo tempo all’idea che Nana l’accompagni al concerto dopo che la storia con il suo ragazzo è finita male e sarà proprio in quel momento che i due amanti si rincontreranno capendo che il sentimento che li univa non si è mai spento. Per ringraziare l’amica dell’opportunità le fa conoscere il bassista dei Trapnest Takumi per cui Hachi ha una profonda cotta.

Da quel momento in poi tante sono le cose che le due nuove amiche saranno costrette a vivere e cercare di superare, tanti ostacoli proveranno a separare quell’amicizia nata all’improvviso ma destinata a durare per sempre. Il cuore di entrambe verrà riempito di amore per essere poi calpestato in tanti piccoli pezzettini dal dolore più grande mentre quel destino che le ha fatte incontrare sarà lo stesso che le porterà di nuovo distanti. Se non si fossero mai incontrate la vita di entrambe sarebbe stata molto più semplice ma per loro era già stato scritto un destino tormentato a cui non sarebbero mai potute sfuggire.

Curiosità

Nel numero di marzo 2013 della rivista Cookie, l’autrice ha pubblicato un breve capitolo intitolato “La stanza di Junko” incentrato sul personaggio secondario e tralasciando completamente la storia principale di NANA.

Il fumetto è stato commercializzato in tutto il mondo arrivando anche negli Stati Uniti da Viz Media nel luglio 2005, in Australia e Nuova Zelanda da Madman Entertainment, in Germania da Egmont Manga & Anime e in Francia da Éditions Delcourt.

Secondo una ricerca della Tokyo AnimationandGame è il manga più amato dalla comunità omosessuale, il 35% dell’utenza è infatti rappresentato da ragazzi omosessuali tra i 18 e i 30 anni mentre il 55% da ragazze tra i 10 e i 22 anni e il restante 10% da donne incinte, e/o single.

Opinione Personale

Io amo follemente questo fumetto, lo avrò ormai letto miliardi di volte ma non mi stanco mai di farlo e piango ogni fottutissima volta incapace di trattenermi. Le emozioni racchiuse qui dentro sono così intense e forti da avermi cambiato la vita sin da bambina. Ero una piccola e innocente fanciulla quando nella mia vita è arrivata NANA, ricordo ancora di essermi innamorata del cartone animato che trasmettevano in TV ed io guardavo di nascosto quando mia madre non era nei paraggi perché non voleva. Le emozioni che ha saputo regalarmi Ai Yazawa sono inspiegabili, per una vita ho sperato che la produzione potesse ricominciare così che io potessi finalmente chiudere quella porta nella mia vita una volta per tutte. Eppure eccomi ancora qui ad amare Takumi come se fosse la prima volta, a sperare in una sorte differente per Hachi, a piangere senza sosta per Ren e a sperare nella forza di Nana.

Nonostante siano ormai passati 10 anni dalla sospensione del fumetto non so ancora darmi per vinta in questa attesa. Tante sono le cose che mi hanno resa la donna che sono oggi e tra queste sicuramente ci sono anche le lezioni di vita che mi hanno insegnato le pagine di questi volumi ormai consumati. Il mio cuore apparterrà per sempre ai personaggi di questa storia, ognuno con le proprie problematiche e il proprio carattere.

Un giorno, forse, riuscirò ad arrendermi ma fino ad allora spetterò.

Per acquistare il primo volume del manga su Amazon basta un click: Nana vol.1 – prezzo di copertina €6,50

Condividi l’articolo su Facebook o Twitter per farlo conoscere a tutti i tuoi amici, ricordati di seguirmi qui sul Blog e sulla Pagina Facebook per restare sempre aggiornato di ogni contenuto e scopri il mio account Instagram per accedere a contenuti extra in tempo reale!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...