Space Jam di Joe Pytka

Il film

Il film è stato realizzato nel 1996 a tecnica mista cioè con l’unione in scena di attori in carne e ossa, campioni dell’NBA e personaggi dell’animazione della Warner Bros. Per la precisione la pellicola uscì nei cinema statunitensi il 15 novembre 1996 e in quelli italiani solo il 21 febbraio 1997.

In Italia il film viene distribuito dalla Warner Home Video in ottobre 1997 ed è ambientato nel periodo del primo ritiro di Michael Jordan, durato diciotto mesi, tra il 1993 e il 1995.

Altri media

Nel febbraio 2014 è stato annunciato che la Warner Bros. avrebbe girato un seguito con protagonisti Bugs Bunny e LeBron James intitolato Space Jam 2. Nel luglio 2015 le possibilità di girare un seguito sono aumentate quando James e la sua casa di produzione, la SpringHill Entertainment, firmano un contratto con la Warner Bros. al fine di produrre materiale televisivo e cinematografico. Il film sarà scritto dai fratelli Ebersol e prodotto da Jon Berg. Nel maggio 2016 lo sceneggiatore Andrew Dodge ha ricevuto il compito di riscrivere la sceneggiatura mentre la regia è stata affidata a Justin Lin. Il 5 agosto 2018 Justin Lin abbandona il progetto di dirigere il film che viene affidato a Terence Nance, il quale a sua volta lo affida a Malcolm D. Lee il 17 luglio 2019 per differenze creative. Il 19 settembre 2018 viene annunciato Ryan Coogler in qualità di produttore. Il 22 settembre 2018 viene pubblicata la prima immagine, nella quale si vedono i camerini di Bugs Bunny, LeBron James, il regista e il produttore e viene annunciato che le riprese inizieranno nell’estate 2019. Il 21 febbraio 2019 viene ufficialmente definita la data di uscita al 16 luglio 2021.

Incassi e premi

Il film ha incassato 90,4 milioni di dollari negli Stati Uniti e 140 milioni nel resto del mondo, per un totale di 230.4 milioni di dollari. Questa cifra gli ha permesso di diventare il film sul basket di maggiore incasso di sempre e il più proficuo film del genere sportivo dopo Rocky IV e The Blind Side.

Tra i premi che la pellicola è riuscita a ottenere si possono citare: nel 1997 il premio ASCAP Award come “Top Box Office Films a James Newton Howard”, nel 1998 il premio ASCAP Award come “Miglior canzone (For You I Will) a Diane Warren” e nel 1997 il premio Annie Awards come “Miglior effetti tecnici”.

Trama

La pellicola si concentra sulla figura di Michael Jordan che ad un certo punto della sua carriera decide di ritirarsi dal mondo del basket per concentrarsi sul baseball. In quello stesso periodo il malvagio Mr. Swackhammer nonché proprietario di un Luna Park in declino, è costretto a cercare nuove attrazioni per richiamare il pubblico. Apprende che sulla Terra esistono i Looney Tunes, sicura fonte di spettacolo e godimento per grandi e piccini e decide di inviare un gruppo di alieni, i Nerdlucks, per costringere i Looney a lavorare nel suo parco divertimenti. Questi decidono di sfidare i cinque piccoli alieni arrivati nel mondo dei cartoni ad una partita di basket per essere sicuri di batterli senza grandi problematiche. I Nerdlucks decidono però di giocare sporco e s’impadroniscono del talento di 5 campioni dell NBA per poter vincere la partita e i Looney Tunes sono costretti a rivolgersi a Michael Jordan per avere una chance di tutelare la loro libertà.

Michael Jordan viene così trascinato nel mondo dei cartoni animati per aiutare i suoi nuovi piccoli amici a vincere la partita del secolo e non essere trascinati in un mondo lontano anche se l’opera sembra essere impossibile da raggiungere.

Curiosità

L’edizione italiana del film segna il debutto del nuovo cast di doppiatori dei Looney Tunes che di lì a poco andrà a doppiare tutti i cortometraggi classici delle serie.

Critica

Il film è stato accolto da recensioni miste da parte della critica.

Sul sito Rotten Tomatoes ottiene il 43% delle recensioni professionali positive, su un totale di 75 recensioni, con un voto medio del 6,3/10.

Su Metacritic il film ha un voto di 59 su 100, basato sul parere di 22 critici.

Opinione personale

Personalmente non mi stanco mai di guardare questo capolavoro cinematografico, un film che mi ha accompagnato nell’infanzia e che sa sempre regalarmi grandi emozioni. Tralasciando le evidenti pecche grafiche che oggi potrebbero essere molto più fluide e meno visibili, il tutto è un tripudio di magnificenza.

Potrei stare a dilungarmi per ore a elogiare la pellicola che mi ha aperto al mondo del basket e che ha dato modo a molti giovani di vedere i propri idoli in televisione con il giusto riguardo. Un film cartone che ha segnato una svolta notevole nel mondo della Warner Bross.

Stupendamente meraviglioso.


Per acquistare da Amazon:


Condividi l’articolo su Facebook o Twitter per farlo conoscere a tutti i tuoi amici, ricordati di seguirmi qui sul Blog e sulla Pagina Facebook per restare sempre aggiornato di ogni contenuto e scopri il mio account Instagram per accedere a contenuti extra in tempo reale!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...