Un sogno rosa insoddisfabile

Martedì 8 Ottobre 2019

Ogni tanto mi capita di rendermi conto di essere un’inguaribile romantica che si nasconde dietro ad una spessa corazza di freddezza e distacco. Più il tempo passa e più mi rendo conto di questo piccolo aspetto della mia vita e del mio carattere, sollecitato sempre più dai contenuti mediali che fruisco e che mi entusiasmano. Negli ultimi tempi mi sono accorta di avere la lacrima facile, di sentirmi sempre più trepidate ogni volta che parlo di ciò che amo e di sentire la necessità di gesti romantici che ho sempre ripudiato.

Non so bene da cosa derivi questa necessità ma sento in me il desiderio di essere corteggiata, di essere rimessa al centro dell’attenzione e di sentirmi speciale come mai prima d’ora. Forse è solo un momento che nasce dall’insieme di problematiche famigliari e sentimentali che ho attraversato e sto ancora cercando di gestire, eppure vorrei rivedere quello sguardo ardente che una volta il mio ragazzo mi donava, oppure vorrei rivivere quei momenti banali dove tutto il resto non ha importanza al d fuori di un “noi”.

Vorrei poter vivere in un bel sogno in rosa ogni tanto.

Avendo ripreso in mano le mie passioni ho ripreso anche a leggere, guardare film e serie tv ma soprattutto a scrivere, questo non ha fatto altro che ampliare quelle necessità che ultimamente vivono nel mio corpo e bruciano da dentro. Lavorare di fantasia ha solo aggravato la mi situazione attuale e più il tempo passa più peggioro.

Credo che il problema sia solo mio, sono io a sentirmi trascurata e data per scontata anche se probabilmente quello che io sento non corrisponde affatto alla realtà dei fatti che mi circonda. Analizzando attentamente il mio attuale rapporto di coppia non posso che essere felice di quello che ho e di come lui si comporti nei miei confronti quotidianamente. Ogni tanto mi scrive cose talmente tanto banali ma così piene di promesse e di amore da farmi piangere come una stupida bambina in momenti del tutto inopportuni.

Ci si può dire “Ti Amo” in tantissimi modi diversi, soprattutto dopo anni di relazione e tempo passato insieme.

Direi sia inevitabile pensare ad un rapporto di coppia come qualcosa di dinamico e in costante mutamento, sia su piano personale perché le parti coinvolte crescono e cambia la loro visione di mondo ma anche su piano comune perché ci si adatta all’altro e si costruisce insieme un futuro da poter vivere in armonia. Non è comunque qualcosa di semplice e di eternamente perfetto, anzi, direi possa assomigliare molto di più a una guerra che a un romanzo rosa eppure non saprei farne a meno. Agli inizi la passione della scoperta reciproca e della frequentazione portano a compiere cose impensabili, regali inappropriatamente costosi e dichiarazioni profonde. Ovviamente tutto ad un certo punto trova il suo equilibrio di alti e bassi che è diverso da quello che esisteva prima.

Ad oggi io mi ritrovo a leggere e guardare di amori che sbocciano e pensare così a tutti quei momenti del passato che mi facevano sentire il cuore pulsante di una relazione che stava lentamente nascendo. Paragonarla alla solidità che ha raggiunto oggi e a tutte le difficoltà che è riuscita a superare non è certo qualcosa di semplice e di immediato che il mio cervello riesca a compiere automaticamente.

Vorrei tantissimo svegliarmi con la colazione a letto, una rosa regalata per puro piacere di farlo o fare l’amore nella luce soffusa di qualche candela. Qualche gesto folle che si vede solo nei film più banali solo per rivedere quella luce di desiderio e paura brillare negli occhi di entrambi.

Dopo tanti anni insieme è difficile trovarsi ancora a scoprire qualcosa di nuovo ma ogni giorno dovrebbe essere fatto per innamorarsi ancora di chi si ha accanto.

Forse dovrei semplicemente cambiare genere e concentrarmi su altro per non continuare a perdere me stessa in questo mare di sentimenti rosa confetto. Dopotutto credo che se mi trovassi realmente in una scena da sogno come quelle che accadono nei libri che sto leggendo mi troverei a ridere e rovinare ogni cosa con la mia abituale goffaggine.


Condividi l’articolo su Facebook o Twitter per farlo conoscere a tutti i tuoi amici, ricordati di seguirmi qui sul Blog e sulla Pagina Facebook per restare sempre aggiornato di ogni contenuto e scopri il mio account Instagram per accedere a contenuti extra in tempo reale!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...