Recensione: “Come Il Sole” di Miriam Tocci

Il libro

Pubblicato a settembre 2019 dall’autrice con Amazon Publishing in versione cartacea e reso disponibile in versione digitale per la fruizione gratuita grazie al servizio di Kindle Unlimited di Amazon (abbonamento mensile di €9,99). Realizzato con la collaborazione grafica di Lookatcia, Jacobs Stock Photography, Nicholas Balcazar e Carrera Porté.

Lungo 32 capitoli spalmati su 300 pagine di lettura, articolati in terza persona e da punti di vista alternati per offrire maggiore immersione.

L’autrice

Miriam Tocci è una poliedrica autrice di romance e fantasy che ha pubblicato tre storie d’amore legate al mondo dello sport nella collana “You Feel” della casa editrice Rizzoli tra il 2014 ed il 2016. Ha scritto anche la sceneggiatura dell’opera teatrale/musicale “Alice Underground” ispirata ai testi di Lewis Carroll.

A partire dal 2017 l’autrice ha iniziato a pubblicare i suoi romanzi con la piattaforma di Amazon Publishing esordendo con “Sei la mia verità”.

Come donna si definisce una lettrice appassionata di thriller, gialli e fantasy, ha un debole per i rapaci e la falconeria, per la cucina e soprattutto adora la sua famiglia. È convinta che parole e musica, elementi indispensabili nell’armonia della vita, siano un ponte verso luoghi senza spazio e tempo dove ognuno è in grado di ritrovare se stesso.

Trama

Il libro si articola sulla vita dei due protagonisti principali: da una parte Giulia – una donna estroversa che lavora in una casa editrice e sta per sposarsi – e dall’altra parte Marco – un uomo burbero che cerca di affrontare la perdita del proprio migliore amico in un tragico incidente lavorativo. Entrambi si trovano a dover affrontare un percorso di rinascita tanto che Giulia si ritrova senza lavoro per colpa dei licenziamenti dovuti al taglio del budget e scopre la seconda vita del proprio compagno con l’amante, Marco si colpevolizza della morte del migliore amico avvenuta in missione come agente NOCS e si fa carico di responsabilità a lui scomode che lo portano a doversi prendere cura della famiglia.

Per una serie di eventi, i due protagonisti si ritrovano a vivere nello stesso campeggio: Marco come figlio del proprietario e Giulia come nuova dipendente. Tra i due c’è una palese attrazione ma sono entrambi troppo occupati a leccarsi le proprie ferite per riuscire a vivere quel sentimento che li attrae inesorabilmente. Ad aggiungersi poi ai drammi di entrambi ci sono la presenza dei colleghi di lui che non danno pace a Marco nemmeno per un istante e l’ex compagno di lei, Edoardo, che si tramuta in uno stalker che la rivuole a tutti i costi per salvaguardare le apparenze e l’immagine di sè che si è costruito negli anni.

La vivacità di Giulia e il bisogno di Marco di ricominciare a vivere però saranno talmente tanto forti da non permettere ai due di lasciarsi trascinare troppo dai propri pensieri, finiscono quindi per avvicinarsi a quel sentimento che lentamente si fa strada nei loro cuori consapevoli che tanti saranno gli ostacoli del passato che si frapporranno alla loro felicità per richiedere il proprio saldo dei conti.

Opinione personale

Parlando della mia esperienza diretta non posso certo dirmi soddisfatta della lettura, finirla è stata una lunga agonia. Per quanto la storia in sè possa apparire interessante e potenziale per la scrittura di un libro, il risultato non è stato altro che una successione di cliché, ripetizioni e sensazioni indotte rigidamente. “Come il sole” è stato per me un libro scritto a “lista della spesa” che non lascia nulla al suo passaggio oltre che un vago senso di antipatia.

Mi sarei aspettata molto di meglio, soprattutto in termini di realtà del tutto paradossale all’interno del romanzo. Mettendo da parte lo stile di scrittura molto rigido nei contenuti e nell’uso di discorsi diretti e pensieri di giudizio espliciti, tutta la struttura della storia si ripete in loop mantenendo un costante distacco con il lettore.

Non sono per nulla soddisfatta.


Per me 1 stella su 5, voi che ne pensate?


Per acquistare da Amazon:


Condividi l’articolo su Facebook o Twitter per farlo conoscere a tutti i tuoi amici, ricordati di seguirmi qui sul Blog e sulla Pagina Facebook per restare sempre aggiornato di ogni contenuto e scopri il mio account Instagram per accedere a contenuti extra in tempo reale!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...