Recensione: “Indovina Chi” di Kevin Rodney Sullivan

Il film

Realizzato negli Stati Uniti nel 2005 col titolo “Guess Who” sotto la guida di Kevin Rodney Sullivan per la 20th Century Fox come remake del film “Indovina chi viene a cena” del 1967 diretto da William Rose. La pellicola di 105 minuti in Italia è stata distribuita a partire dal 19 agosto 2005.

Alla sceneggiatura hanno lavorato David Ronn, Jay Scherick e Peter Tolan mentre le musiche sono state affidate a John Murphy e la scenografia a Paul Peters. Tra gli attori principali si possono citare: Bernie Mac, Ashton Kutcher, Zoe Saldana, Judith Scott e Hal Williams.

Trama

La storia si articola sul difficile incontro tra Simon Green – ragazzo bianco che sta per perdere il lavoro – e i genitori della sua ragazza di colore Theresa che sembrano essere tutto tranne che felici di questa unione razziale. Il futuro suocero di Simon, Percy Jones, è un brillante uomo d’affari afroamericano, convinto di essere sempre dalla parte della ragione e di tenere tutto sotto controllo. Il suo carattere molto rude e chiuso nei confronti del compagno della sua principessa renderanno la vita difficile a Simon, già complessa di suo.

Il ragazzo e la sua compagna, Theresa, hanno deciso di annunciare il loro fidanzamento in occasione del 25º anniversario di matrimonio dei genitori di lei. Simon però è profondamente preoccupato che le cose non possano andare bene anche se prova in tutti i modi di entrare nelle grazie dello “suocero” ma essere cresciuto senza padre fa di lui una persona non particolarmente abile a empatizzare con la figura domestica maschile.

Tra episodi improbabili, scene imbarazzanti ed evidenti asti ironici tra i due nascerà un malsano rapporto alimentato da reciproche bugie che porterà entrambi a mettere a dura prova il loro rapporto amoroso: Percy finirà per discutere con la moglie e Simon con Theresa. Questa situazione potrà essere la svolta, o mandare all’aria ogni cosa per stupide problematiche o trovare il giusto modo per coesistere e imparare a conoscersi reciprocamente superando i preconcetti.

Curiosità

All’inizio Ashton Kutcher aveva suggerito che il suo personaggio fosse ebreo, per aggiungere un motivo di conflitto con il padre della ragazza, di fede cristiana. La produzione però decise di abbandonare l’idea per puntare tutto sul problema razziale.

Opinione personale

Personalmente ho trovato molto divertente la pellicola e anche carica di significati morali che offrono ottimi spunti di riflessione. L’interpretazione di tutti mi ha lasciata un poco a desiderare, alcune cose sfiorano veramente l’assurdo, ma nel suo complesso il film è stato un buon compagno che tra le tante risate è riuscito a strapparmi anche qualche lacrimuccia sul finale colpendo su una personale ferita già aperta. Poche sono le prole spendibili per questa pellicola che di per sè non lascia grandi cose dopo il suo passaggio ma non è nemmeno un dispiacere da guardare, sa calibrare bene il suo potenziale con le criticità. Un film da fruire per caso senza grande impegno che permette di staccare la mente dai pensieri del quotidiano.

Una piccola attenzione la dedico ad Ashton Kutcher, uno tra i miei tanti attori preferiti, che in questo caso non mi ha soddisfatto come avrei desiderato. La sua interpretazione non è riuscita a coinvolgermi quasi come se la recitazione fosse stata fredda, quasi distaccata. Per questo mi sono sentita un poco delusa ma fortunatamente il resto del cast è stato molto più bravo da colmare i miei vuoti.


Per acquistare da Amazon:

  • “Indovina Chi” Film in versione DVD – prezzo di copertina €4,99

Condividi l’articolo su Facebook o Twitter per farlo conoscere a tutti i tuoi amici, ricordati di seguirmi qui sul Blog e sulla Pagina Facebook per restare sempre aggiornato di ogni contenuto e scopri il mio account Instagram per accedere a contenuti extra in tempo reale!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...