Settimana dedicata a “Frozen” di Jennifer Lee e Chris Buck #3

Chi sono i registi?

Chris Buck – Nato il 25 Ottobre 1960 a Wichita negli Stati Uniti è un regista conosciuto per aver co-diretto i film d’animazione “Tarzan”, “Surf’s Up – I re delle onde” e “Frozen”. Ha anche lavorato come animatore supervisore per il film “Mucche alla riscossa”. Per “Frozen – Il regno di ghiaccio”, realizzato con Jennifer Lee, ha vinto il Premio Oscar, il Golden Globe, il Premio BAFTA e l’Annie Awards nella categoria Miglior Film di Animazione.

Jennifer Lee – Nata il 22 Ottobre 1971 a East Providence col nome di Jennifer Michelle Rebecchi è una regista e sceneggiatrice statunitense principalmente attiva nel campo dei film animati. Grazie a “Frozen – Il regno di ghiaccio” ha vinto il Premio Oscar 2014 nella categoria miglior film d’animazione, il Golden Globe ed il Premio BAFTA nella stessa categoria e l’Annie Awards, oltre ad essere diventata la regista donna che ha realizzato il maggiore incasso nella storia del cinema e la prima ad aver diretto un lungometraggio d’animazione Disney. Dal 2018 è anche direttrice creativa della Walt Disney Animation Studios dopo le dimissioni di John Lasseter.

Qualche curiosità sulle pellicole

Frozen è l’unico Classico Disney che ha due principesse consanguinee come protagoniste, sebbene ci siano altre Principesse Disney che non siano figlie uniche (due esempi sono Ariel che ha 6 sorelle maggiori e Merida che ha tre fratelli minori), mentre in Lilo & Stitch le due protagoniste sono sorelle (anch’esse orfane di entrambi i genitori) ma non principesse.

Come è usanza presso i Disney Studios, si pensi al caso del cerbiatto per Bambi, anche per Frozen – Il regno di ghiaccio è stato concesso di portare negli Studios un animale, in questo caso una renna per Sven, per aiutare gli animatori a coglierne meglio il comportamento e l’aspetto fisico.

Nonostante le insistenti richieste di una parte del pubblico di inserire un interesse amoroso femminile per Elsa, Kristen Anderson-Lopez confermò che non ne avrebbe avuti, la Lee aggiunse in seguito di aver sottoposto i personaggi ad un indicatore di Myers-Beggs per capire se Elsa fosse pronta ad una relazione ma i risultati erano stati negativi.

Il legame con altre pellicole Disney

Molti sono i personaggi nascosti e i riferimenti ad altri cartoni animati Disney infatti si può notare la presenza di Rapunzel e Flynn Rider alla cerimonia di incoronazione di Elsa, la somiglianza del dolce al paese di Sugar Rush di Ralph Spaccatutto, la presenza di Topolino e un delizioso omaggio di Olaf al balletto di Bert con i pinguini che si è visto in Mary Poppins.

Secondo una teoria molto diffusa in rete le storie di Frozen, la Sirenetta, Tarzan e Rapunzel sono collegate insieme infatti pare che i genitori di Elsa e Anna si siano imbarcati per celebrare il ritorno o il matrimonio di Rapunzel in Germania per poi dirigersi in Africa per alcuni affari. A tal proposito si spiega la presenza della principessa e del marito ad Arendelle per l’incoronazione di Elsa. Per quanto riguarda la Sirenetta e Tarzan pare che vi sia una palese somiglianza tra i genitori di Elsa ed Anna mostrati nel film e i genitori di Tarzan mostrati in una fotografia, questo, unito all’incidente presumibilmente avvenuto nel corso del viaggio verso l’Africa in mare e alla tempistica molto prolungata porterebbe a credere che Tarzan possa essere fratello delle due principesse. Per quanto riguarda Ariel, invece, si può credere che il luogo dove lei cerca i suoi tesori sia niente di meno che la stessa nave andata in fiamme e poi affondata nel fondo del mare dei due genitori di Anna ed Elsa.

Il tutto potrebbe avere senso per alcuni aspetti su piano geografico perché Frozen è ambientato in Norvegia, Rapunzel in Germania e la Sirenetta sulle coste della Danimarca ma se consideriamo l’abientazione di Tarzan in Africa il tutto crolla miseramente. A supporto di tutto ciò però vi sono sue dichiarazioni secondo cui la Disney abbia confermato il fatto che Rapunzel è la cugina di Anna ed Elsa e Chris Buck abbia dichiarato che i genitori delle due principesse non siano morti in un naufragio ma che siano sopravvissuti per approdare sulle coste Africane con il figlioletto appena nato.

Molti sono i dubbi legati a questa vorticosa trama e a questi innumerevoli legami distinti sia spazialmente che temporalmente ma, prima o poi a tutto verrà data una risposta.


Per acquistare da Amazon:

  • “Frozen – Il regno di ghiaccio” film in formato DVD – prezzo di copertina €9,99 | in formato BlueRay – prezzo di copertina €27,90 | in formato 3D – prezzo di copertina €26,85
  • “Frozen II – Il segreto di Arendelle” film pre-ordinabile in formato DVD (disponibile dal 31 Dicembre) – prezzo di copertina €14,99

Condividi l’articolo su Facebook o Twitter per farlo conoscere a tutti i tuoi amici, ricordati di seguirmi qui sul Blog e sulla Pagina Facebook per restare sempre aggiornato di ogni contenuto e scopri il mio account Instagram per accedere a contenuti extra in tempo reale!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...