Recensione: “Il ragazzo che entrò dalla finestra e si infilò nel mio letto” di Kirsty Moseley

Il libro

Romanzo pubblicato per la prima volta dall’autrice nel 2012 con il titolo originale “The boy who sneaks in my bedroom window” come opera d’esordio e tradotto da Francesca Noto e Rosa Principe per la casa editrice italiana Newton Compton Editori nel 2014.

L’autrice

Kirsty Moseley nasce in Inghilterra, precisamente a Hertfordshire, nel 2000 si trasferisce a Norfolk dove conosce il marito Lee che diventa presto il suo sostenitore numero uno e con cui nel 2005 fa un figlio.

Kirsty è sempre stata un’appassionata lettrice, ricorda di notti insonne passate a leggere e di giornate difficili a scuola per tenersi sveglia. Oltre alla lettura è sempre stata appassionata anche alla scrittura, con la nascita del figlio si è trovata per caso su un sito di scrittura emergente dove ha iniziato a pubblicare le sue opere che in da subito hanno attratto innumerevoli seguaci. Questo le ha dato poi coraggio di pubblicare “Il ragazzo che entrò dalla finestra e s’infilò nel mio letto” che è stato poi scelto da Goodreads come uno dei libri dell’anno. Questo crescente successo le ha permesso di continuare a scrivere e a pubblicare Romanzi che traggono ispirazione dalla sua vita e dalle sue fantasie.

Trama

Le vicende si articolano attorno alla vita di Amber Walker, una giovane ragazza di sedici anni con un passato turbolento. Sin da che ha ricordo lei ed il fratello più grande Jake sono stati maltrattati dal padre violento e ubriacone. In particolare lei subiva anche le violenze sessuali di quell’uomo poco sano ad essere un padre all’insaputa di tutto il resto della famiglia. Il fratello Jake faceva sempre ogni cosa fosse in suo potere pur di difenderla dalle aggressioni che spesso si originavano a partire da microscopici cavilli che facevano alterare l’instabile umore dell’uomo al rientro dal lavoro. All’età di otto anni Amber viene accolta alla finestra dal migliore amico di Jake nonchè loro vicino di casa di dieci anni Liam che, preoccupato dalle lacrime della giovane bambina, va a verificare che lei stia bene. Dopo averla rassicurata dal pianto si addormenta con lei sul letto, un episodio imprevisto che si ripete anche nei giorni successivi diventando così una bizzarra abitudine che tiene Amber più tranquilla e le permette di sopravvivere all’inferno domestico che la circonda.

Crescendo i due mantengono le loro abitudini di dormire nello stesso letto con Liam che s’intrufola dalla finestra di Amber nel cuore della notte e fugge dalla stessa con le prime luci del giorno senza però svelare a nessuno il loro segreto. Sia Jake che Liam sviluppano una certa protezione per Amber soprattutto dopo aver trovato il padre che tentava di stuprarla quando lei aveva solo 13 anni, Jake si sente in dovere di proteggere la sorella più piccola da ogni male e Liam vorrebbe che non accadesse nulla alla donna che ama. Dopo l’allontanamento forzato del padre dalla famiglia la madre è stata costretta ad allontanarsi per cercare un lavoro migliore e questo la porta a stare lontana da casa per lunghi periodi, Jake aiuta le finanze domestiche lavorando qualche giorno a settimana e, grazie all’aiuto del migliore amico, tengono controllata la piccola Amber ormai sedicenne.

Amber dal canto suo è combattuta dai suoi sentimenti perché nutre per il fratello una grandissima stima ma teme fortemente la sua possessività che non le permette di vivere. A causa di quello che ha subito nella sua infanzia soffre di una certa avversione al contatto fisico e non parla mai di quello che le è accaduto, ogni tanto è soggetta ad avere attacchi di panico che solo la presenza di Liam riescono a guarire e per questo si rende conto di provare una certa attrazione per quel ragazzo che sa di non poter avere. Lui ha due personalità, di notte si prende cura di lei e la tratta come se fosse l’unica cosa veramente importante al mondo ma di giorno si trasforma in uno sfacciato egocentrico che non si fa alcuno scrupolo ad usare le ragazze per piaceri carnali e a infastidire Amber in ogni modo possibile.

Presto però tra i due ragazzi l’attrazione sessuale sarà così profonda da non poter più essere ignorata, Liam confida ad Amber di averla sempre desiderata e di essersi comportano da bastardo per tutti quegli anni solo per evitare che il fratello Jake si arrabbiasse con lui e lei accetta di fidarsi di lui perché è sempre stato un pilastro fisso nella sua vita da che ha ricordo. tra i due inizia così una specie di relazione clandestina che dovrà fare i conti con innumerevoli altri problemi tra cui una gravidanza indesiderata, il ritorno in scena del padre violento, una nuova famiglia e tante altre piccole problematiche che porteranno Amber al limite della sanità mentale.

Opinione personale

Non sono convinta che la storia mi sia piaciuta. Di per sè tantissimi sono gli avvenimenti che vengono descritti nel romanzo così tanti da chiedersi effettivamente quale sia il filone principale della vicenda che affronta talmente tanti inconvenienti e trova altrettante soluzioni da rendere un po’ complicata la definizione del sentiero guida. Affezionarsi alla storia diventa molto semplice perché la lettura ha un ritmo molto veloce sia temporale che spaziale. I personaggi però hanno pilastri un poco traballanti su piano psicologico, si parla di traumi infantili molto pesanti con eccessiva leggerezza e ripercussioni superflue che vengono risolte molto – troppo – velocemente. Questo fa sì che da una parte si mantenga alta l’asticella di soddisfazione per la storia che offre quasi sempre epiloghi positivi ma che si abbassi quella di approfondimento nelle vicende che creano u certo distacco con il lettore.

Sicuramente si sarebbe potuto fare un lavoro migliore sulla traduzione italiana che ha reso tutta la storia come una favola scritta da principianti perché la potenzialità della storia e delle vicende è moltissima. In generale le storia è stata interessante ma non è stata capace di coinvolgermi.


Per acquistare da Amazon:

  • “Il ragazzo che entrò dalla finestra e si infilò nel mio letto” libro in formato cartaceo rigido – prezzo di copertina €9,95
  • “Il ragazzo che entrò dalla finestra e si infilò nel mio letto” libro in formato ebook – prezzo di copertina €5,99

Condividi l’articolo su Facebook o Twitter per farlo conoscere a tutti i tuoi amici, ricordati di seguirmi qui sul Blog e sulla Pagina Facebook per restare sempre aggiornato di ogni contenuto e scopri il mio account Instagram per accedere a contenuti extra in tempo reale!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...