Recensione: “Toradora” di Yuyuko Takemiya e Yasu

L’anime

Trae la sua origine dalla serie omonima di Light Novel giapponesi scritti da Yuyuko Takemiya e illustrati da Yasu, pubblicati a partire da marzo 2006 e conclusi nel marzo 2009 dall’editore ASCII Media Works sotto l’etichetta della Dengeki Bunko con un totale di 10 volumi. L’uscita della light novel, in Italia, è stata ufficializzata dalla J-Pop che ne ha diffuso i volumi a partire da novembre 2012. La produzione Anime è andata in onda in Giappone da ottobre 2008 a marzo 2009 su TV Tokyo per un totale di 25 episodi appartenenti ad un unica stagione.

Anime annunciato per la prima volta durante una pubblicità delle light novel nell’aprile 2008, diretto da Tatsuyuki Nagai e prodotto dallo studio d’animazione J.C.Staff. Il 21 dicembre 2011 è stato pubblicato un box dell’edizione Blu-ray della serie TV Anime con il quale è uscito anche un nuovo episodio inedito. In Italia l’anime è stato distribuito da Dynit ed è stato trasmesso su Rai 4 in prima visione tra aprile e ottobre 2011, replicato poi nell’Anime Morning.

Altri media

Esiste una serie spin-off di tre volumi, sempre in forma di light novel, pubblicata tra maggio 2007 e aprile 2010 col nome di “Toradora Spin-off!”.

È stato prodotto un adattamento manga, a cura di Zekkyō, pubblicato a puntate sullo shōnen magazine Dengeki Comic Gao! editato da MediaWorks a partire da luglio 2007. La pubblicazione del manga si è poi spostata sulla rivista Dengeki Daioh dell’editore ASCII Media Works a partire da gennaio 2008. In Italia il manga è stato pubblicato da J-Pop, che ne ha cominciato la serializzazione a novembre 2011.

Dalla storia è stata realizzata anche una trasmissione radiofonica trasmessa su internet da settembre 2008 a maggio dello stesso anno chiamata “ToradoRadio!”.

In aggiunta è stata tratta una visual novel dalla serie di Light Novel prodotta da Namco Bandai Games per la console PlayStation Portable pubblicata a partire dall’aprile 2009.

Riconoscimenti

L’intera serie ha venduto in Giappone oltre 3 milioni di copie tra la serie principale e lo spin-off per questo è stata nella classifica di Kono “light novel ga sugoi!” per tre volte e arrivando: sesta nel 2007, quarta nel 2008, e seconda nel 2009.

Nel corso del primo Light Novel Award avvenuto nel 2007 e promosso da Kadokawa Shoten “Toradora!” ha vinto il premio nella categoria delle commedie romantiche. Taiga Aisaka – la protagonista femminile – è diventata campionessa del Anime Saimoe Tournament 2009.

Trama

La storia ruota tutta attorno ai due protagonisti Taiga Aisaka una ragazzina minuta ma piena di energie e violenze da riversare su chiunque se lo meriti e Ryūji Takasu un ragazzo considerato teppista per il suo aspetto da duro ma che nasconde un cuore dolce e premuroso. Quando lui inizia il suo secondo anno di superiori scopre di essere ancora in classe col suo unico amico Yūsaku Kitamura e con la ragazza per cui ha una cotta, Minori Kushieda. Elettrizzato dalla notizia si imbatte accidentalmente in Taiga nel corridoio – le va letteralmente addosso perché non la nota essendo molto bassa – e questo non fa che far infuriare la “Tigre Palmare” il cui carattere spaventa tutti a scuola. Taiga pare essere esattamente l’opposto di Ryūji: lui è buono ma di aspetto intimidatorio mentre Taiga è di aspetto dolce ma ha un pessimo carattere, anche se in alcune occasioni si dimostra una persona completamente diversa e molto simile a Ryūji, nonostante tenti di nasconderlo.

Alla fine del loro primo giorno di scuola Taiga infila accidentalmente nello zaino di Ryūji una lettera d’amore in realtà destinata a Yūsaku, quando Ryūji se ne accorge è nella sua camera da letto. Curioso vorrebbe leggere il contenuto anche se capisce non essere indirizzato a lui ma ben presto scopre che la busta è vuota, poco dopo Taiga fa irruzione in casa sua per ucciderlo visto che è venuto a conoscenza della sua cotta per l’amico di lui e non può permettersi che la notizia si diffonda a scuola. Ryūji prova a spiegarle di non aver letto niente e dopo un lungo battibecco – che comporta anche lo svelamento della cotta di Ryūji per Minori – i due decidono di stipulare un patto di reciproco aiuto. Taiga aiuterà Ryūji ad avvicinarsi a Kushieda essendo amica se lui aiuterà Taiga ad avvicinarsi a Yūsaku oltre che a diventare il suo cagnolino e cuoco/domestica personale.

I due iniziano così a passare molto tempo assieme scoprendo molto delle rispettive vite e prendendosi cura l’uno dell’altro reciprocamente, Taiga si è trasferita da poco e non ha buoni rapporti coi genitori che hanno preferito intestarle un lussuoso appartamento piuttosto che decidere di accoglierla nelle rispettive nuove famiglie dopo il loro divorzio, Ryūji invece vive da solo con la madre che lo ha avuto molto giovane ed è fuggita di casa, non conosce il padre che è morto quando lui era ancora piccolo – o almeno questo è quello che la madre gli ha sempre detto invece che confidargli che li ha abbandonati appena scoperta la gravidanza di lei. I due ragazzi fanno molto affidamento sull’altro diventando molto presto una famiglia unita che lascia presagire il loro stretto affetto molto propenso all’amore, gli unici a non accorgersene però sono proprio loro che restano ostinati a voler raggiungere i rispettivi interessi. Ben presto però fingere che non ci sia amore diventerà sempre più difficile e affrontare le conseguenze ancora peggio ma dove c’è affetto una soluzione la si può trovare sempre.

Curiosità

Il titolo dell’Anime deriva dal nome dei due personaggi principali Taiga Aisaka e Ryūji Takasu fusi assieme. “Taiga” può essere traslitterato in inglese anche come tiger (tigre), che in giapponese si traduce in “tora” mentre la prima parte del nome di “Ryūji” – ryū – significa dragone in giapponese e la traslitterazione della parola inglese dragon è “doragon” da cui Tora-Dora.

Esistono quattro capitoli non racchiusi nei volumi Light Novel originali tre dei quali sono stati raccolti in alcune antologie di light novel pubblicate da MediaWorks nel novembre 2006 come accennato sopra. Con l’ultimo capitolo è stato allegato anche un peluche di una tigre originariamente venduto a partire da aprile 2007.

Opinione personale

Iniziata la visione non sono più stata molto razionale, nel giro di pochi giorni mi sono sparata tutti gli episodi che sono stati carichi di divertimento e tenerezza allo stesso tempo. La lenta scoperta dei personaggi e la loro struttura psicologica dettagliata e solida sono stati gli elementi vincenti per la mia ossessione alla storia, ero troppo curiosa di sapere quando finalmente le cose sarebbero andate per “il verso giusto” portando Taiga e Ryūji alla consapevolezza del loro sentimento. Una cosa che mi ha fatto molto penare poi è stato il comportamento dei due rispettivi migliori amici Kushieda e Yūsaku che sin da subito si dimostrano grandi alleati e confidenti capaci di rinunciare ai loro sentimenti pur di aiutare l’evidenza del legame che unisce i protagonisti a sbocciare.

Nell’insieme poi l’assurdità di certe scene e il sentimento suscitato in altre hanno fatto nascere in me un profondo legame con tutti i personaggi che hanno i loro drammi da superare ma nonostante tutto non si arrendono mai di fronte alla vita e alle sue avversità per quanto dolorose possano apparire.

Sono super soddisfatta di questa visione.


Per acquistare da Amazon:


Condividi l’articolo su Facebook o Twitter per farlo conoscere a tutti i tuoi amici, ricordati di seguirmi qui sul Blog e sulla Pagina Facebook per restare sempre aggiornato di ogni contenuto e scopri il mio account Instagram per accedere a contenuti extra in tempo reale!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...