Recensione: “Fobia d’amore” di Billy Bollo

Il libro

“Fobia d’amore” è un libro di 49 capitoli esclusi prologo ed epilogo, pubblicato dall’autrice Billy Bollo a maggio 2020 con la casa editrice Independently published e composto da oltre 500 pagine di testo.

L’autrice

Sull’autrice si a poco, la donna che si cela dietro ai racconti firmati “Billy Bollo” preferisce restare quanto più anonima possibile. Ha un profilo Facebook, un profilo Instagram ed un account Wattpad da cui le sue storie hanno preso vita. La sua è una bizzarra biografia lasciata in rete che dice quanto basta sulla misteriosa Billy: “Nell’era in cui spopolano i “social media guru”, io decido di scrivere. Sì, lo so, pessima scelta, ma ne faccio di continuo, ad esempio l’università. Laureata in ingegneria ma innamorata della scrittura, divido il mio tempo tra ansia, mai una gioia, e tante risate. Credo nelle favole, nell’amore eterno e nei cuori che battono all’unisono, forse perché sono innamorata e quindi vedo il mondo rosa e pieno di arcobaleni, ma… questa visione non è poi così male se paragonata alla realtà.”

Disponibile di Amazon Store

Formato cartaceo€15,60
Formato digitale€2,99
Kindle Unlimited (9,99/mensili)GRATIS

Lo stile

Per quanto riguarda lo stile di scrittura si vede immediatamente che non ci si trova davanti ad un testo modificato da un editor, la scrittura è quasi grossolana e priva di quel filtro e di quella pulizia/scrematura essenziali che rendono un buon testo un ottimo romanzo. La grammatica è ben utilizzata e corretta ma il dizionario lessicale è spesso carente di eleganza e utilizzato con qualche imperfezione, in generale è un testo mediocre per quanto riguarda la scelta espressiva spesso volgare e ridondante.

Trama

La storia si concentra principalmente sulla vita di Olympia Jones, una donna piena di problemi esistenziali che finisce per superare tutti i suoi limiti grazie al sentimento provato per il suo nuovo capo, nonché uomo bellissimo, Kay Novak. Dopo un primo momento di incertezze e rifiuto psicologico da parte di lei ad accettare il sentimento di passione verso il collega si arrende alla bellezza di quest’ultimo che la seduce con una forza disarmante. Peccato però ce per i due le cose non saranno molo semplici infatti alla felicità di entrambi si frapporranno innumerevoli ostacoli tra cui una vecchia fiamma di lui a ostacolare il nuovo affetto, i genitori di lui a rinnegare l’unione, una ex moglie furibonda ma anche un ex compagno di lei psicopatico, alcuni problemi psicologici traumatici e qualche altro segretuccio sparso.

Tra Kay e Olympia però e cose vanno a gonfie vele, tutto accade talmente tanto in fretta da essere quasi disarmante se non folle, a unire i due c’è poi una bizzarra storia del passato che pone i loro cuori esattamente nel momento giusto al posto giusto quasi come a voler essere un meritato premio del destino dopo tanto penare. Per quanto entrambi stiano ancora cercando si uscire indenni dai mostri delle loro scelte passate, il loro amore è forse l’unica scelta giusta che paiono aver fatto fino a quel momento. Peccato che la stabilità di questa relazione sia ancora troppo fragile per riuscire a superare indenne la tempesta che minaccia di scaraventarsi sulle sue spalle tremolanti.

Sarà compito di entrambi riuscire a capire cosa sia meglio fare per continuare a vivere quell’unico sentimento capaci di farli sentire veramente vivi e felici.

Opinione personale

Devo ammettere che molte cose non sono state di mio gradimento nel corso di questa lettura che purtroppo mi ha occupato moltissimo tempo per la svogliatezza con cui l’ho affrontata. I personaggi non sono molto stabili sotto un punto di vista psicologico e i dialoghi tendono ad essere molto irreali nel loro realizzarsi, la velocità con cui tutto si realizza non è coerente con il background narrativo, i personaggi sono molto infantili nonostante l’età, i punti focali della narrazione tendono a modificarsi troppo spesso e l’insistenza con cui ogni cosa si voglia unire insieme in definizione di un pian del destino così marcato è quasi stancante. Detto tutto questo per il resto la storia sa essere piacevole, certamente a mio avviso ci sarebbero molte cose da dover rivedere per fare in modo che tutto regga con più semplicità ma ogni scrittore ha il suo stile e purtroppo questo non è un genere capace di affascinarmi. La storia tra i protagonisti ha un che di intrigante ma la noia che si genera da tutto il resto ha decisamente annebbiato tutto il resto.

Mi sarei aspettata moltissimo di più ma so accontentarmi comunque. Certo è che la lettura è molto più consigliata ad un pubblico adolescenziale piuttosto che ad un pubblico maturo, anche per le scene di sesso del tutto immotivate in molteplici attimi e fin troppo presenti a discapito di moli altri dettagli che si sarebbero potuti approfondire.

Non posso dirmi purtroppo soddisfatta della lettura, magari sarà per la prossima volta.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...