Recensione: “Boygirl – Questione di.. Sesso” di Nick Hurran

Il film

“BoyGirl – Questione di.. Sesso” è una commedia sentimentale del 2006 diretta da Nick Hurran sul soggetto e la sceneggiatura di Geoff Deane. Realizzata con il titolo originale “It’s a Boy Girl Thing”, tra Stati Uniti d’America e Canada, per la durata di 95 minuti totali. Un film prodotto da Steve Hamilton Shaw, David Furnish e Martin Katz, distribuito nelle sale cinematografiche italiane da Eagle Pictures il 23 Novembre 2007.

Tra gli attori protagonisti della pellicola citiamo Samaire Armstrong e Kevin Zegers nelle vesti dei personaggi centrali accompagnati da Sherry Miller, Robert Joy, Sharon Osbourne, Maury Chaykin, Brooke D’Orsay, Mpho Koaho, Balázs Koós, Emily Hampshire, Genelle Williams, Kathryn Haggis, Brandon Carrera, Alex Nussbaum e Roman Podhora.

A dare loro le voci nella versione italiana ritroviamo Domitilla D’Amico e Stefano Crescentini per i personaggi principali accompagnati da Serena Verdirosi, Ambrogio Colombo, Aurora Cancian, Angelo Nicotra, Francesca Manicone, Paolo Vivio, Mirko Mazzanti, Chiara Gioncardi, Selvaggia Quattrini, Paola Giannetti, Roberto Gammino, Roberto Chevalier e Sergio Lucchetti.

Disponibile su Amazon Store

Formato DVD€29,99
Formato Blue RayNo Disp.

Trailer

Trama

La storia si concentra sulla vita di due adolescenti, Nell Bedworth e Woody Deanne, vicini di casa e compagni di scuola che da tutta una vita si deridono a vicenda e si infastidiscono con nomignoli poco carini. Quando erano bambini i due padri dei ragazzi erano molto amici poi le loro rispettive mogli li hanno portati ad allontanarsi l’uno dall’altro per questione di ceto sociale. La famiglia di Nell è benestante e ha cresciuto la figlia nell’agio portandola a desiderare di potersi iscrivere a Yale una volta terminati gli studi, Woody invece vive in una famiglia di ceto medio basso che ha dato lui poche possibilità se non quella di puntare tutto allo sport per vincere una borsa di studio e diventare giocatore professionista.

Durante una gita scolastica finiscono per litigare come spesso accade ai due all’interno di un museo, il loro battibecco avviene proprio davanti a una statua azteca che nel corso della discussione lancia su di loro una maledizione: l’indomani mattina si risvegliano l’uno nel corpo dell’altra. Questo crea notevoli disagi a entrambi che sono abituati a condurre vite completamente diverse da quella dell’altro e hanno interessi che non combaciano minimamente infatti Nell è una secchiona un po’ frigida e Woody il classico beloccio ignorante. Dopo un primo momento di reciproci dispetti in cui Nell lascia Breanna – la compagna di Woody – dandogli della puttana e Woody tenta a fargli perdere la verginità col primo malcapitato, alla fine Nell e Woody si trovano costretti a collaborare per superare importanti prove che li attendono da li a breve infatti lei si deve preparare ad un colloquio per Yale e lui deve prepararsi al meglio per essere esaminato sul campo per poter ottenere quella borsa di studio.

Da quel momento i due iniziano a collaborare passando molto tempo insieme, conoscendosi più a fondo e inevitabilmente affezionandosi l’uno all’altra. Basterà questo per farli tornare nel proprio corpo e a farli innamorare davvero?

Critica

La pellicola sul sito di aggregazione di recensioni professionali Rotten Tomatoes ottiene una freschezza pari al 67% basato però solo su 9 recensioni dal voto medio di 5,06/10. Per quanto riguarda invece il sito Metacritic lo stesso film non ottiene un punteggio perché non presente nelle pagine di valutazione.

Opinione personale

Uno dei miei film preferiti in assoluto, lo avrò guardato come minimo un centinaio di volte e ancora non riesco a stancarmi della sua ironia e della sua dolcezza. Una storia ormai vista e rivista in moltissimi altri contenuti simili ma che in “BoyGirl – Questione di… Sesso” riescono a evolvere in qualcosa di unico nel suo genere. Tantissimi sono i cliché ed i “già visti” presenti nella storia eppure la passione con cui sono stati realizzati porta l’osservatore ad andare ben oltre a quello che potrebbe pensare perché la visione si insinua ad un livello più profondo nella pancia di chi guarda.

Gli attori sono due gran pezzi di manzi e sono stati meravigliosamente capaci di interpretare a pieno i loro ruoli dimostrando una maestria impeccabile e una perfetta abilità d’immedesimazione che li porta davvero a lasciar credere di essere l’uno nel corpo dell’altro. Alcune scene in particolare poi hanno suscitato qualcosa in me che mi porta ogni volta a desiderare di riguardarmi l’intera pellicola solo per rivivere quei momenti magici che danno ampio spazio al mio romanticismo e al mio cinismo di crescere a pari passo.

Inutile ripetere quanto io possa amare e consigliare la visione di questo film!

Disponibile su Amazon Store

Formato DVD€29,99
Formato Blue RayNo Disp.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...