Toc-Toc.. è l’innovazione che bussa.

Sabato 29 Maggio 2021

Recentemente mi sono rimessa in carreggiata con tutte la mie energie represse negli ultimi mesi e ho ripreso con gli studi relativi alla comunicazione e all’innovazione che sempre più velocemente si stanno diffondendo nel mercato. Molti sono gli spunti di dialogo che mi piacerebbe molto approfondire con chi segue il mio blog e che mi stanno spingendo a elaborare idee più articolate da costruire in modo diverso per un rinnovo di questo spazio virtuale che lentamente sta riprendendo vita in modo completamente diverso da quello che è stato nei tempi trascorsi.

In particolare adesso mi sto documentando maggiormente sulle nuove modalità comunicative che tutte le aziende (o meglio quelle più grandi dislocate in tutto il territorio nazionale/mondiale) stanno utilizzando per impattare in maniera significativa nel mondo del mercato. I consumatori si sono trasformati non essendo più meri “usufruitori” di prodotti o contenuti ma sempre di più si pongono al centro di ogni conversazione per la loro sempre più profonda attività all’interno dell’economia. Con le nuove generazioni è cambiato in maniera repentina anche il tono della conversazione e temi verso cui orientare la propria attenzione non più legata alla vendita quanto più alla creazione reale di un mondo migliore entro cui poter vivere giornalmente e per tutte le generazioni future.

Tutto questo, come accennato in precedenza, mi porta a creare un nuovo background mentale entro cui creare i contenuti di questo blog attraverso conversazioni di valore. L’idea vuole essere quella di creare una nicchia il cui interesse fondante sia la creazione di un cambiamento direzionale capace d’implementare un discorso evolutivo verso un mondo sano ad altri temi legati ai media. Questo perché, se da un lato la mia professionalità comunicativa si viene a definire attraverso nuove testimonianze e conoscenze didattiche, dall’altro lato la mia passione nei confronti dei contenuti mediali accresce e si affina grazie all’attuale tendenza di “politically correct” verso i gruppi arcobaleno che stanno impattando significativamente sulla costruzione di significato.

Forse il mio desiderio deriva solamente dalla mia insaziabile voglia di essere aggiornata sulle pratiche e sui cambiamenti che intaccano la mia sfera di passione relativamente la comunicazione. Forse sono solo un’eterna insoddisfatta ma ammetto che mi piacerebbe molto creare una nuova rete di contatti e contenuti relativa a questo tema che sempre più diventerà rilevante nella quotidianità.

E qui mi rimetto a voi con alcuni dei miei dubbi che infestano i miei pensieri e su cui mi piacerebbe creare qualcosa.

Che cosa pensare riguardo a questo tema? Cosa vi interessa di più? Credete possa esistere una nuova affinità tra la creazione di nuovi dialoghi con le generazioni “Z” e le piccole realtà imprenditoriali italiane? Cosa pensate della ri-creazione di contenuti mediali tradizionali del passato in chiave aggiornata per le comunità arcobaleno? Credete sia possibile creare conversazioni nei media in grado di cambiare davvero le pratiche culturali che stanno danneggiando l’ambiente?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...