Recensione dei film: “Tutte le volte che ho scritto ti amo” e “P.S. ti amo ancora”

“Tutte le volte che ho scritto ti amo” del 2018 e il suo sequel “P.S. Ti amo ancora” del 2020sono stati realizzati come trasposizioni dei romanzi scritti da Jenny Han a partire dal 2014. Distribuiti da Netlflix che ha in programma di rilasciare anche il terzo film “Tua per sempre, Lara Jane” entro il 2021. Nei panni dei protagonisti vi sono Lana Condor e Noah Centineo già noti per molti altri lavori cinematografici orientati ai giovani.
La storia d’amore descritta su più capitoli è costellata di difficoltà ma del tutto reale, ogni scena descritta tende ad essere più reale possibile invece che un mero costrutto romantico del tutto irrealizzabile nella vita vera. I personaggi sono credibili e, tutta la vicenda è qualcosa che potrebbe oggettivamente succedere in un contesto reale di un’adolescente sbadata e un po’ sfortunata. Continua a leggere Recensione dei film: “Tutte le volte che ho scritto ti amo” e “P.S. ti amo ancora”

Settimana dedicata ad “Angry Birds” #3

Terzo articolo della settimana dedicata al franchise di “Angry Birds” nato a partire da uno schizzo di uccelli stilizzati senza ali che ben presto ha saputo affascinare il mondo. La Rovio Mobile ha creato innumerevoli versioni di videogiochi, per mobile (iOS e Android) ma anche per console, browser e Social Network. Ogni versione offre un’esperienza di gioco diversa dalle precedenti e amplia l’universo degli Uccelli Arrabbiati.
Legati alla storia e al diffuso utilizzo dei contenuti di “Angry Birds” è inevitabile raccontare anche qualche curiosità legata al franchise nella sua interezza. Continua a leggere Settimana dedicata ad “Angry Birds” #3

Recensione: “Secretary” di Steven Shainberg

“Secretary” è una pellicola statunitense prodotta nel 2002, diretta da Steven Shainberg e sceneggiata da Erin Cressida Wilson come adattamento cinematografico dei racconti Bad Behavior di Mary Gaitskill del 1988. Il film tratta di tematiche adatte ad un pubblico adulto e aperto essendo disseminato di elementi tipici del black humor, delle pratiche di dominazione sessuale e scene di nudo. Presentato in anteprima in diversi festival cinematografici del 2002 e diffuso ufficialmente il 20 settembre 2002 nei cinema statunitensi.
Un film capace di trattare tematiche che difficilmente vengono affrontate con il gusto rispetto che meritano e finiscono inevitabilmente per essere banalizzate a rapporti sessuali con manette, bende e frustini. In tutta la pellicola emerge con prepotenza la situazione emotiva dei due protagonisti sempre combattuti tra quello che vorrebbero e ciò che è socialmente ritenuto idoneo per la loro posizione, la lotta con se stessi e la loro sessualità percepita come malata e insana. Altro fattore molto interessante è l’analisi del comportamento delle persone che circondano i due protagonisti, ogni personaggio ha una definizione psicologica estremamente chiara ed accentuata nelle sue piccole parti così che tutta la storia possa acquisire, in un certo senso, una focalizzazione zoom mirata alla comprensione diretta della storia e delle motivazioni che spingono i protagonisti a desiderare certe cose non socialmente accettate ma perfettamente adatte al contesto descritto.

Continua a leggere Recensione: “Secretary” di Steven Shainberg

Recensione: “Se ci conoscessimo oggi” di Ari Sandel

Il film Commedia romantica realizzata negli Stati Uniti col titolo originale “When We First Met” nel 2018, diretto da Ari Sandel per la Footprint Features, la MXN Entertainment e la Wonderland Sound and Vision. La distribuzione è stata affidata a Netflix che ha reso disponibile la pellicola nel suo catalogo a partire dal 9 febbraio 2019. Tra gli attori protagonisti compaiono Adam DeVine, Alexandra Daddario, … Continua a leggere Recensione: “Se ci conoscessimo oggi” di Ari Sandel

Settimana dedicata a “Ritorno al Futuro” di Bob Gale e Robert Zemeckis #3

Il regista Robert Zemeckis Nato a Chicago il 14 maggio del 1952, è un regista, sceneggiatore e produttore cinematografico statunitense. Ha diretto pellicole di culto come ad esempio “All’inseguimento della pietra verde”, “Chi ha incastrato Roger Rabbit”, “La morte ti fa bella”, “A Christmas Carol” e Forrest Gump – con cui ha vinto l’Oscar al miglior regista nel 1995. Inizia a girare i suoi primi … Continua a leggere Settimana dedicata a “Ritorno al Futuro” di Bob Gale e Robert Zemeckis #3

Settimana dedicata a “Ritorno al Futuro” di Bob Gale e Robert Zemeckis #2

Le origini Il produttore e sceneggiatore Bob Gale concepì l’idea dopo aver visitato la casa dei suoi genitori a Saint Louis nel periodo seguente l’uscita del film “La fantastica sfida”. Cercando nella loro cantina, Gale trovò l’annuario scolastico di suo padre e scoprì che aveva ricoperto la carica di class president nell’ultimo anno di liceo. Gale pensò al suo class president, un ragazzo con cui … Continua a leggere Settimana dedicata a “Ritorno al Futuro” di Bob Gale e Robert Zemeckis #2

Recensione: “La storia infinita” di Wolfgang Petersen

Il film La pellicola è stata diretta da Wolfgang Petersen nel 1984 con il titolo originale “Die unendliche Geschichte” come trasposizione dell’omonimo romanzo di Michael Ende, rispetto al quale vi sono comunque numerose differenze. Realizzata per la Producers Sales Organization e distribuita nelle sale cinematografiche da Medusa Film la cui proiezione venne fatta per la prima volta nelle sale statunitensi il 20 luglio 1984, mentre … Continua a leggere Recensione: “La storia infinita” di Wolfgang Petersen

Recensione: "True Story" di Rupert Goold

Il film Pellicola drammatica del 2015 è stata diretta da Rupert Goold come debutto alla regia cinematografica e co-prodotta da Brad Pitt. Un film scritto da David Kajganich per la New Regency Pictures e la Plan B Entertaiment. La storia trae la sua origine e si basa sull’omonimo libro di memorie di Michael Finkel – giornalista “amico” del noto assassino Christian Longo condannato a morte … Continua a leggere Recensione: "True Story" di Rupert Goold

Recensione: "The To Do List – L'estate prima del college" di Maggie Carey

Il film La pellicola è stata scritta e realizzata da Maggie Carey nel 2013 col titolo “The To Do List”, diffusa nelle sale cinematografiche statunitensi il 26 luglio 2013 e successivamente diffuso sulla piattaforma di streaming a pagamento Netflix. Tra il cast degli attori compaiono Aubrey Plaza, Johnny Simmons, Bill Hader, Scott Porter e Rachel Bilson nei panni dei protagonisti principali accompagnati poi da Christopher … Continua a leggere Recensione: "The To Do List – L'estate prima del college" di Maggie Carey

Settimana dedicata a “Il bacio dell’angelo caduto” di Becca Fitzpatrick #3

Da libro a film La notizia dell’adattamento è stata resa nota nel 2018 ma da quel momento gli aggiornamenti sulla pellicola cinematografica sono stati pochi, fortunatamente il 14 agosto 2019 Kellie Cyrus – a capo di questo nuovo progetto in veste di direttrice – ha deciso di rompere il silenzio e ha rassicurato i fan con un tweet per informarli che l’idea di realizzare la … Continua a leggere Settimana dedicata a “Il bacio dell’angelo caduto” di Becca Fitzpatrick #3